Contenuto sponsorizzato

Decreto terremoto, accolta la proposta della deputata trentina: ''Aiuti per la ricostruzione di istituti culturali''

Emanuela Rossini ha presentato un ordine del giorno: "Questo a conferma del fatto che il Trentino rimane vicino, anche in Parlamento, alle comunità delle zone colpite dal terremoto"

Pubblicato il - 19 luglio 2018 - 13:52

TRENTO. Il disegno di legge di conversione del decreto Terremoto è arrivato nell'Aula della Camera dei Deputati, dove nei giorni scorsi è iniziata la discussione sulle linee generali. Ora si procede con l'analisi dell'articolato e con le proposte di emendamento e gli ordini del giorno.

 

Tra gli ordini del giorno anche quello della deputata trentina Emanuela Rossini: “È stato accolto dal Governo l’ordine già inserito nel parere che abbiamo votato all’unanimità in commissione Politiche europee, in cui chiedo di includere istituti di formazione ed educazione, università, conservatori e scuole musicali, centri di formazione professionali e culturali, le cui sedi risultino inagibili o danneggiate dal sisma tra i soggetti destinatari degli aiuti previsti nel Decreto”.

 

“Questo a conferma del fatto che il Trentino rimane vicino, anche in Parlamento, alle comunità delle zone colpite dal terremoto - spiega la deputata in una nota - e crede fermamente nel ruolo della formazione e della cultura per far ripartire un territorio”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 settembre - 05:01

Un'immagine registrata utilizzata per la campagna elettorale, tutto senza autorizzazione. Un caso che non è sfuggito alla proprietaria del "marchio", che è Cristina Fogazzi, conosciuta come l'Estetista cinica, che si è resa protagonista di un durissimo affondo contro Odilla Ponti candidata della Lega alle elezioni amministrative di Trento

22 settembre - 08:55

Per il governatore Veneto un risultato che nessun altro governatore aveva raggiunto. "E' una responsabilità grande che arriva da un voto dei veneti per il Veneto” ha spiegato

22 settembre - 08:09

Il ministro della Salute: "“Ho firmato una nuova ordinanza che estende l’obbligo di test molecolare o antigenico ai cittadini provenienti da Parigi e altre aree della Francia con significativa circolazione del virus. I dati europei non possono essere sottovalutati. L’Italia oggi sta meglio di altri Paesi, ma serve ancora grande prudenza per non vanificare i sacrifici fatti finora”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato