Contenuto sponsorizzato

Deve fare l'esame di guida ma manda l'amico al suo posto. Segnalato ai Carabinieri

Un 26enne senegalese ha mandato l'amico della Guinea al suo posto per sostenere l'esame di guida. La scuola ha scoperto la truffa e segnalata alla Motorizzazione e ai carabinieri

Pubblicato il - 28 aprile 2018 - 09:21

MEZZOLOMBARDO. “Dove e quando sei nato?” è bastata questa semplice domanda per avere la conferma che il ragazzo che doveva sostenere l'esame di guida non era la persona esatta ma un amico mandato al suo posto.

 

Il fatto è successo ieri a Mezzolombardo presso l'autoscuola Acli. Il ragazzo che avrebbe dovuto svolgere l'esame di pratica era un senegalese di 26 anni residente a Bolzano. Dopo aver sostenuto la teoria alla Motorizzazione ieri mattina doveva affrontare la pratica.

 

Per farlo, però, ha mandato un suo amico. Il titolare dell'autoscuola aveva visto il 26enne solo una volta, dopo l'esame di teoria (fatto privatamente), e ieri mattina si è subito insospettito. Il ragazzo che gli si è presentato davanti, infatti, assomigliava poco al ragazzo che aveva visto a dicembre, e gli erano sorti subito dei dubbi. Tra l'altro non sapeva nemmeno guidare bene.

 

Al controllo dei documenti si è subito accertato che non era il 26enne senegalese che doveva sostenere l'esame. Alla domanda: “dove e quando sei nato?” il giovane è crollato e non ha saputo più cosa dire. Il fatto è stato immediatamente segnalato alla Motorizzazione e ai carabinieri.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 settembre - 19:33
Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.422 tamponi, 37 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 1,53%. Sono 14 i pazienti che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero, nessun si trova in terapia intensiva ma 3 cittadini si trovano in alta intensità. Sono 5.569 i guariti da inizio emergenza e 574 gli attuali positivi
30 settembre - 18:41

Sarà possibile prenotare un appuntamento (dal 2 ottobre anche online) dal proprio medico di famiglia, negli ambulatori o con la formula del drive through. Al via la campagna per vaccinare le fasce a rischio della popolazione, Apss: “La procedura è sicura inoltre chi è vaccinato evita di ammalarsi di influenza e semplifica la diagnosi della malattia da coronavirus

30 settembre - 18:18

La Provincia di Bolzano informa che gli istituti hanno adottato tutte le procedure previste e hanno seguito le indicazioni stabilite dall’Azienda sanitaria per garantire la tutela della salute degli studenti e del personale scolastico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato