Contenuto sponsorizzato

Dimaro vuole tornare alla normalità, escavatori al lavoro e a breve riaprirà la statale 239

Il governatore Fugatti ha incontrato il sindaco Andrea Lazzaroni e i vertici della Protezione civile. Previsto un nuovo incontro tecnico per rideterminare la tabella di marcia dei lavori

Pubblicato il - 05 novembre 2018 - 19:10

DIMARO. "Il paese vuole tornare alla normalità" di e un segnale importante sarà la riapertura, mercoledì 7 novembre, della strada statale 239 da Folgarida a Madonna di Campiglio, in tre fasce orarie, che consentirà il passaggio dei mezzi e la prosecuzione dei lavori: dalle 7 alle 8, dalle 12 alle 13 e dalle 17 alle 18.

 

L'annuncio durante il nuovo sopralluogo di oggi pomeriggio del governatore Maurizio Fugatti a Dimaro, il paese sconvolto dalla serie di frane distaccatesi lungo la Val del Rotian che hanno distrutto la zona del Campiglio e del Centro Rafting, strappato la vita a Michela Ramponi e riversato 50 mila metri cubi di fango e detriti. Tra questi anche l'impressionante masso ritratto nella foto che è andato ad incastrarsi in una delle briglie del torrente e viene da dire, fortunatamente, perché se spinto dalla corrente a valle, probabilmente, avrebbe causato ulteriori danni.

 

Vertice a Dimaro con Fugatti

Fugatti ha incontrato il sindaco Andrea Lazzaroni e i vertici della Protezione civile. Previsto domani mattina negli uffici della presidenza della Provincia anche un nuovo incontro tecnico per rideterminare la tabella di marcia dei lavori e ridefinire eventualmente anche l'Area Rossa del Comune

Intanto nel paese solandro, all’interno dell'Area Rossa, sono al lavoro incessantemente gli escavatori per irreggimentare il corso del torrente e mettere in sicurezza il paese, mentre attorno alle case e nelle vie è un continuo brulicare di mezzi per asportare il fango e i detriti. 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 novembre - 19:33

E' stato approvato in Quarta Commissione il ddl che contiene il discusso articolo sulla modifica dei requisiti di ingresso e permanenza nelle case Itea. Una norma che appare illogica, disumana e anche incostituzionale, visto che non riconosce la responsabilità individuale ma riversa sul nucleo familiare le colpe di un suo componente, aggiungendo disagi e sofferenza

20 novembre - 19:22

Il responsabile del Centro salute mentale di Rovereto Roberto Pergher è stato diffidato con una lettera dell'avvocatura della Provincia a non esprimere più opinioni sulla gestione della sanità da parte della Giunta leghista. Protagonista di un botta e risposta con l'assessora Segnana, lo psichiatra ribadisce: "Sta nell'ambiguità del mio ruolo dirigenziale di dire la mia sul tema"

20 novembre - 19:25

A Trento arriva il natale con tanti appuntamenti e novità dedicati a cittadini e turisti. Molte attività e giochi pensati per i più piccoli nel “Villaggio del Natale” e da non perdere “Canto Trento”, il nuovo spettacolo musicale itinerante con ascolti in cuffia wireless dedicato alla città e alla sua storia. L’inaugurazione avverrà sabato 23 novembre, a cui seguirà l’accensione dell’albero in piazza Duomo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato