Contenuto sponsorizzato

Doppio contromano con parcheggio vietato sulla fermata degli autobus: manovra da 1.000 punti (della patente) per un autista tedesco

La serie di infrazioni è stata compiuta in via Madonna Bianca da un pullman Gran Turismo proveniente dalla Germania

Pubblicato il - 11 marzo 2018 - 17:18

TRENTO. Un contromano coi fiocchi, si potrebbe definire. Un intero pullman parcheggiato in senso vietato e in un'area dedicata alla sosta degli autobus. E' successo questo pomeriggio in via Madonna Bianca poche decine di metri più a nord del Bar Groff e del Centro commerciale Stella Bianca.

 

Protagonista della mossa da 1.000 punti un autista tedesco di un mezzo Gran Turismo proveniente dalla Germania che in un colpo solo ha infranto una serie di norme del codice della strada: prima ha compiuto una pericolosa manovra contromano, invadendo la corsia opposta al suo senso di marcia per dirigersi nell'area di sosta dei nostri autobus di linea e fermarsi lì. Un comportamento, ovviamente, vietato anche se fatto "correttamente" nel senso ordinario di marcia, figuriamoci contromano.

 

Infine ha lasciato lì il mezzo per svariati minuti, forse recandosi al bar, per poi compiere la stessa manovra d'ingresso, ma in uscita, contromano e reimmettersi in via Madonna Bianca e dirigersi verso la rotonda del Mc Donald's e la tangenziale. Davvero una mossa da 1.000 punti, della patente però.

Video del giorno
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 21.00 del 18 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 06:01

Al momento dell'annuncio Ugo Rossi si è seduto al suo fianco. "Panizza uomo generoso, ha lavorato per l'autonomia e senza di lui non sarei nemmeno qui, non avrei raggiunto i vertici dell'amministrazione provinciale". Dopo il prossimo congresso tornerà ad essere un semplice iscritto

18 settembre - 18:41

Confermati gli assessori uscenti e i consigliri che hanno dato la loro disponibilità; Manica e Maestri. Dentro anche Andrea Robol ma non c''è Chiara Avanzo che sembrava in dirittura d'arrivo nel Partito democratico. Bocciata l'ipotesi del capolista

18 settembre - 20:31

I promotori chiedono a tutti i cittadini di sottoscrivere questo appello attraverso la petizione on-line sul sito www.votaperilclima.it.  La prima azione è quella di istituire un assessorato all'Ambiente e al Clima

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato