Contenuto sponsorizzato

Fiocco rosa in casa Forray, Celeste allarga la famiglia del capitano

Un mese fa il rinnovo triennale in maglia Aquila Basket, ora a fare compagnia a mamma Alessandra, a papà Toto e al piccolo Samuel Ferruccio, questa mattina verso le 3 è arrivata Celeste

Pubblicato il - 01 agosto 2018 - 20:32

TRENTO. Fiocco rosa in casa Forray. A fare compagnia a mamma Alessandra, a papà Toto e al piccolo Samuel Ferruccio, questa mattina verso le 3 è arrivata Celeste, una bambina di 3,4 kg.

 

Aquila Basket e i tifosi, ovviamente anche Il Dolomiti, augurano alla famiglia Forray le congratulazioni per il lieto evento. 

 

Un momento particolarmente positivo per il play bianconero. Un mese fa era arrivato il rinnovo triennale per il capitano dell'Aquila Basket.

 

Il recordman di presenze vestirà la casacca bianconera fino al 2021

 

Una bandiera, un simbolo, un capitano. Toto Forray è pronto per cominciare la sua ottava stagione in maglia Aquila Basket. Il capitano della Dolomiti Energia, che non ha mai saltato una partita ufficiale con i colori bianconeri, prosegue la sua carriera in costante crescendo con la squadra che ha contribuito a portare dalle serie minori ai grandi palcoscenici nazionali e internazionali.

 

Il nativo di Buenos Aires, in Italia dal 2004, con la maglia dell’Aquila Basket ha disputato ben 326 partite ufficiali in tre categorie differenti oltre che nelle coppe europee e nazionali: 2.618 i punti segnati dal capitano, che è il migliore di sempre per i bianconeri in Serie A in quanto ad assist (391) e recuperi (208), oltre che ovviamente come partite giocate nella massima lega nazionale (155).

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.47 del 13 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 dicembre - 05:01

La prorettrice di Unitn Barbara Poggio: “Le ricerche dimostrano che aumentare i servizi e ridurre i costi degli stessi funzionano meglio degli aiuti economici diretti”. La misura non piace nemmeno ai sindacati: “Le persone decidono di farsi una famiglia se hanno un buon lavoro non per delle vaghe promesse propagandistiche”

14 dicembre - 20:09

Per la Lega abolizione della caccia Lombardia attribuire la responsabilità (se di responsabilità si parla) dell'accaduto all'ungulato è sbagliato. Come sbagliate sono le strategie di contenimento di questi animali: ''Non a caso in oltre trent’anni di gestione del problema da parte dei cacciatori, questa specie in Italia è aumentata in maniera esponenziale''

14 dicembre - 19:05

Il 14 dicembre dello scorso anno Antonio Megalizzi 29 anni, giornalista, è stato ucciso da un proiettile esploso a Strasburgo, tre giorni prima, in un mercatino di Natale, da un terrorista. Oggi tante iniziative per ricordarlo. In radio una maratona per Antonio e l'amico Bartosz

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato