Contenuto sponsorizzato

Giovane cammina su una fune sospesa nel vuoto, precipita e perde la vita

La tragedia è avvenuta sui monti Lessini. Il giovane praticava slacklining

Foto da internet
Pubblicato il - 30 giugno 2018 - 08:57

MONTI LESSINI. E' un ragazzo giovane quello che ha perso la vita ieri sera verso le 19 sulle montagne al confine tra il Trentino e Verona, sopra la forcella nei pressi del sentiero di Cima Borghetto. Il giovane stava camminando su una corda tesa tra due rocce sopra il vuoto quando ad un certo punto ha perso l'equilibrio e i sistemi di sicurezza non sono funzionati facendolo cadere nel precipizio

 

Un volo di oltre 200 metri che non ha purtroppo lasciato scampo al ragazzo. A lanciare l'allarme sono stati gli amici che erano con lui.

In diverse rotazioni, l’elicottero di Verona emergenza ha trasportato in quota una ventina di tecnici del Soccorso alpino dell’Area operativa Trentino meridionale e di Verona, poiché l’incidente è avvenuto in una zona di confine tra Trentino e Veneto. I soccorritori non hanno potuto fare altro che constatare il decesso, ricomporre e imbarellare la salma.

 

Le operazioni di recupero, avvenute risalendo con la barella un canale di 250 metri, hanno richiesto diverse ore e sono terminate attorno alle 23. La salma è stata portata al cimitero di Avio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.47 del 13 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 dicembre - 18:58

Per Cgil, Cisl e Uil il ridimensionamento del bilancio di Agenzia del Lavoro si tradurrà in un contenimento della spesa per la formazione e la riqualificazione professionale, blocco agli incentivi alle assunzioni stabili per i disoccupati deboli, azzeramento della staffetta occupazionale, stop al reddito di attivazione. Il tutto mentre si investono 8 milioni in strategie di welfare che saranno superate dal governo nazionale

13 dicembre - 19:15

La specie in provincia è diffusa soprattutto in Valsugana. La Fem: ''E' molto resistente perché capace di creare delle nicchie ad altitudini sensibilmente maggiori rispetto alla zanzara tigre. L'estate scorsa abbiamo rilevato un caso davvero particolare, seppure isolato: la presenza di una colonia addirittura ad una altitudine di 1.500 metri''

13 dicembre - 17:52

Il gatto pare sia di casa Rifugio Predaia e dopo che gli escursionisti che lo hanno incontrato hanno postato delle foto su Facebook, in breve tempo, la storia di “Scòdega” è diventata virale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato