Contenuto sponsorizzato

Gommisti abusivi, sequestro dei macchinari e multa salata della Guardia di Finanza a due attività

Pubblicato il - 24 gennaio 2018 - 18:50

CLES. Eseguivano montaggio, smontaggio ed equilibratura di pneumatici senza averne l'autorizzazione. La Guardia di Finanza di Cles, durante dei servizi di controllo in materia di disciplina prezzi ai distributori stradali di carburanti, ha scoperto tra ieri e oggi, in Val di Sole, due attività abusive i cui titolari svolgevano l'attività senza l’autorizzazione prevista dalla Legge nazionale 122/92 che disciplina il settore delle autoriparazioni.

 

Le Fiamme Gialle hanno provveduto al sequestro amministrativo di tutti i macchinari utilizzati per il cambio gomme, del valore di oltre 3 mila euro ognuno, infliggendo a entrambi una sanzione che, pagata entro 60 giorni, ammonta a 5.165 euro.

 

La normativa Nazionale prevede che per l’esercizio delle attività di autoriparazione (elettrauto, meccanica, motoristica, carrozzeria e gommista), sia necessaria l’iscrizione all’apposito albo, previa verifica di specifici requisiti, certificati dal Ministero dello Sviluppo Economico, ciò al fine di garantire all’utente finale del servizio che i lavori eseguiti sui veicoli siano stati svolti da personale la cui preparazione e professionalità sia certificata ufficialmente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 17:31

Sono stati analizzati 2.513 tamponi, 162 i test risultati positivi e 71 persone presentano sintomi. Sono 18 i decessi per Covid-19 in 15 giorni, 19 morti in un mese

24 ottobre - 16:11

Nuova ordinanza in vista per l'Alto Adige. In una video-conferenza con i sindaci altoatesini, il presidente della Provincia di Bolzano Arno Kompatscher ha annunciato la volontà di dar vita a misure mirate per contenere il contagio nei cosiddetti Comuni-Cluster. Avendo come esempio Monguelfo-Tesido e Sesto Pusteria, le realtà che manifesteranno una situazione preoccupante vedranno l'applicazione di provvedimenti calibrati in base alla gravità dei casi

24 ottobre - 16:59

Tra il 2006 e il 2016 il 77enne si era reso protagonista di una serie notevole di reati per i quali gli era stata comminata una pena di 10 anni e 8 mesi (3 già scontati in precedenza). Ricercato anche in Trentino l’uomo è stato rintracciato a Peschiera del Garda

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato