Contenuto sponsorizzato

Grosso camion in contromano rischia di scontrarsi frontalmente con un altro mezzo pesante

E' successo questa mattina all'altezza della rotonda per Zambana Vecchia sulla strada provinciale che collega Trento Nord alla Piana Rotaliana

Pubblicato il - 01 giugno 2018 - 19:28

ZAMBANA. Ha rischiato grosso il camion che questa mattina, intorno alle 10, ha imboccato contromano la strada che dalla rotonda di Zambana Vecchia segue la provinciale 235 e risale in direzione Trento Nord. Il mezzo pesante, infatti, che risaliva in direzione nord, forse guidato male dal navigatore che consigliava di girare a sinistra alla rotatoria ha svoltato subito andando a infilarsi nell'altra carreggiata in direzione vietata.

 

Dall'altra parte stava provenendo un altro grosso camion e, fortunatamente, entrambi sono riusciti a rallentare in tempo e a fermarsi anche perché il secondo proveniva dalla rotonda e quindi non era lanciato a grande velocità. Non facile è stata la manovra di ritorno in carreggiata del mezzo in contromano visto che aveva già percorso parte della strada contornata da spartitraffico alla sua destra e guardrail sulla sinistra.

 

Fortunatamente nessuno si è fatto male anche se la sorpresa è stata tanta per gli autisti presenti e anche per i due camionisti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.47 del 13 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

13 dicembre - 18:58

Per Cgil, Cisl e Uil il ridimensionamento del bilancio di Agenzia del Lavoro si tradurrà in un contenimento della spesa per la formazione e la riqualificazione professionale, blocco agli incentivi alle assunzioni stabili per i disoccupati deboli, azzeramento della staffetta occupazionale, stop al reddito di attivazione. Il tutto mentre si investono 8 milioni in strategie di welfare che saranno superate dal governo nazionale

13 dicembre - 19:15

La specie in provincia è diffusa soprattutto in Valsugana. La Fem: ''E' molto resistente perché capace di creare delle nicchie ad altitudini sensibilmente maggiori rispetto alla zanzara tigre. L'estate scorsa abbiamo rilevato un caso davvero particolare, seppure isolato: la presenza di una colonia addirittura ad una altitudine di 1.500 metri''

13 dicembre - 17:52

Il gatto pare sia di casa Rifugio Predaia e dopo che gli escursionisti che lo hanno incontrato hanno postato delle foto su Facebook, in breve tempo, la storia di “Scòdega” è diventata virale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato