Contenuto sponsorizzato

Grosso camion in contromano rischia di scontrarsi frontalmente con un altro mezzo pesante

E' successo questa mattina all'altezza della rotonda per Zambana Vecchia sulla strada provinciale che collega Trento Nord alla Piana Rotaliana

Pubblicato il - 01 giugno 2018 - 19:28

ZAMBANA. Ha rischiato grosso il camion che questa mattina, intorno alle 10, ha imboccato contromano la strada che dalla rotonda di Zambana Vecchia segue la provinciale 235 e risale in direzione Trento Nord. Il mezzo pesante, infatti, che risaliva in direzione nord, forse guidato male dal navigatore che consigliava di girare a sinistra alla rotatoria ha svoltato subito andando a infilarsi nell'altra carreggiata in direzione vietata.

 

Dall'altra parte stava provenendo un altro grosso camion e, fortunatamente, entrambi sono riusciti a rallentare in tempo e a fermarsi anche perché il secondo proveniva dalla rotonda e quindi non era lanciato a grande velocità. Non facile è stata la manovra di ritorno in carreggiata del mezzo in contromano visto che aveva già percorso parte della strada contornata da spartitraffico alla sua destra e guardrail sulla sinistra.

 

Fortunatamente nessuno si è fatto male anche se la sorpresa è stata tanta per gli autisti presenti e anche per i due camionisti.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 05:01

Intervista al candidato sindaco per Trento di Onda Civica. La prospettiva è opposta al solito, non ''qual è il problema e cosa farai'' ma ''come sarà la città dopo 5 anni con te sindaco?''. Dal DolmitiPride, all'economia, dalla crescita della popolazione alla sicurezza e all'università otto domande per otto candidati per capire cosa ci aspetta votando l'uno o l'altra

18 settembre - 08:53

Nel corso degli anni hanno sottratto acqua pubblica dalla rete di distribuzione principale, allacciandosi al serbatoio idrico della comunità di Baselga di Pinè, con non pochi disagi per la popolazione, che soprattutto durante i periodi estivi, ha patito la penuria d’acqua, costringendo il Comune a reintegrare le scorte con l’impiego di autobotti, per un complessivo danno erariale stimato in circa 220 mila euro

18 settembre - 08:06

E' successo a Campo Tures nel tardo pomeriggio di ieri. Sul posto si sono portati immediatamente forze dell'ordine, vigili del fuoco e soccorsi sanitari 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato