Contenuto sponsorizzato

Il bambino che donò 5 euro al comune di Rocca Pietore devastato dal maltempo è stato ricevuto dal sindaco

Aveva voluto donare i suoi risparmi per la ricostruzione dei boschi, "perché mi piace la montagna e da grande voglio entrare nel Corpo forestale". Achille è stato invitato in municipio, ricevuto dal primo cittadino e dalle autorità

Pubblicato il - 08 dicembre 2018 - 17:10

BELLUNO. Il sindaco di Rocca Pietore l'aveva promesso, quel bambino che ha donato i suoi pochi risparmi alla ricostruzione dopo il maltempo lo voglio incontrare di persona. E così è stato, promessa mantenuta e Achille, nove anni, è stato ricevuto in municipio.

 

L'incontro è avvenuto oggi, con il sindaco Andrea De Bernardin che lo ha ringraziato a nome di tutta la comunità. Quei 5 euro valgono forse poco dal punto di vista economico, ma il valore simbolico è davvero grande. Il bambino aveva scritto una letterina direttamente al primo cittadino.

 

"Sono Achille, ho 9 anni e abito a Mira. Mi piace molto andare in montagna e siccome mi dispiace molto per quello che è accaduto, mi piacerebbe rivedere montagne con i boschi perché da grande mi piacerebbe entrare nel corpo forestale. Vi dono un aiuto con i miei risparmi. Cordiali saluti".

 

Il gesto era stato reso noto dallo stesso sindaco che prese l'impegno di invitare Achille a Rocca Pietore per ringraziarlo di persona. L'incontro è avvenuto oggi, con la soddisfazione di Achille e dell'intera comunità dell'agordino. 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 ottobre - 05:01

Sono arrivati nel bel mezzo della pandemia, quando gli ospedali cercavano disperatamente personale, ma i loro contratti durano solo pochi mesi: “Crediamo di aver dato tanto e ci aspettavamo un trattamento diverso, ora ho deciso di guardare altrove”. Così Apss perde i professionisti della prima linea contro il Covid

23 ottobre - 20:04

Da oggi si è deciso che per far finire in isolamento una classe non basta più solo un bambino ma ne servono due (alle superiori resta uno). A livello di contagio i positivi di oggi sono 207. Di questi oltre 110 sono a Trento e Pergine. Dati importanti anche per Rovereto, Levico Terme e Civezzano. Sono 48 i comuni dove si contano nuovi contagiati

23 ottobre - 17:54

Curioso caso nella mattina di venerdì 23 ottobre. Trento sud è stata interessata da un forte odore di gas, con diverse segnalazioni arrivate a Novareti e ai vigili del fuoco. Nell'aria in realtà si era disperso il prodotto odorizzante, utilizzato per dare il caratteristico sentore al metano

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato