Contenuto sponsorizzato

''Vi dono i miei risparmi'', Achille di 9 anni vuole aiutare la montagna distrutta dal maltempo

La lettera è stata ricevuta dal sindaco di Rocca Pietore, in provincia di Belluno. Il piccolo Achille ha preso carta e penna e anche lui ha voluto fare la sua parte per aiutare le zone devastate dal maltempo 

Pubblicato il - 14 novembre 2018 - 09:34

BELLUNO. Ha deciso di prendere carta e penna e di scrivere una letterina per fare anche la sua parte nell'aiutare le famiglie colpite dal maltempo. Achille ha 9 anni e dopo aver visto le immagini di devastazione con strade distrutte, alberi abbattuti, case scoperchiate e frane ha deciso di scrivere una lettera al sindaco di Rocca Pietore, in provincia di Belluno, per esprimere la sua solidarietà a uno dei territori più colpiti con tanto di banconota da 5 euro allegata, i suoi risparmi. 

Un gesto semplice e allo stesso tempo straordinario.

 

"Sono Achille, ho 9 anni e abito a Mira. Mi piace molto andare in montagna e siccome mi dispiace molto per quello che è accaduto, mi piacerebbe rivedere montagne con i boschi perché da grande mi piacerebbe entrare nel corpo forestale" si legge nella lettera arrivata ad inzio settimana al sindaco Andrea De Bernardin e pubblicata poi sulla pagina Facebook della lista di maggioranza del Comune. "Vi dono un aiuto con i miei risparmi. Cordiali saluti" conclude la lettera.


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 dicembre - 20:28

Da qualche giorno appare chiaro che sommando i positivi trovati con i molecolari e gli antigenici il Trentino appare in linea (anzi con dati peggiori come per altro sui decessi e le terapie intensive) con l'Alto Adige. Ieri i positivi ''reali'' erano circa 520 (a fronte dei 156 comunicati in conferenza stampa) e sabato erano circa 800 (a fronte dei 219 di Fugatti e Segnana). Da domani anche la Pat dovrebbe fornire i dati completi uniformandosi alla vicina provincia di Bolzano

02 dicembre - 19:37

Sono 459 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 47 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 278 positivi a fronte dell'analisi di 3.705 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,5%

02 dicembre - 18:25

Il presidente ha annunciato il nuovo documento che dal 3 dicembre cambia le cose e permette nuove libertà per i cittadini. Saltano tutte le restrizioni in più rispetto alla ''normale'' zona gialla. Ecco cosa cambia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato