Contenuto sponsorizzato

Incidente in via Bolzano, auto esce di strada e travolge gli spartitraffico

E' successo intorno alle 15. Nell'incidente sono coinvolte tre auto ma non ci sono feriti gravi 

Pubblicato il - 03 February 2018 - 15:54

TRENTO. Un grande botto e tanta paura ma fortunatamente nessun ferito grave. Questo pomeriggio, intorno alle 15, via Bolzano si è bloccata per alcuni minuti in direzione Gardolo per un'incidente d'auto. Un mezzo, infatti, all'altezza del benzinaio Q8, ha perso il controllo, è salita sul cordolo che separa la pompa di benzina dalla statale 12 e ha travolto gli spartitraffico abbattendoli.

 

Nell'incidente sarebbero coinvolte altre due macchine che però hanno riportato minori danni ma si sono comunque fermate sul posto, per i rilievi. La corsia di destra, quindi, in direzione nord è stata chiusa e il traffico deviato tutto sulla corsia di sorpasso con chiari disagi alla viabilità.

 


 

Quel punto è particolarmente critico perché in pochi metri vanno a sommarsi l'entrata in statale e l'uscita per il benzinaio dunque basta un rallentamento inaspettato o un sorpasso insistito per provocare tamponamenti o incidenti ben peggiori. Fortunatamente al momento l'unico ferito, un 35enne, non ha riportato nessuna grave conseguenza. Sul posto è stata comunque chiamata un'ambulanza, la polizia locale e i vigili del fuoco di Gardolo. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 December - 18:30

Il Trentino chiede date certe al Governo e ribadisce la sua volontà di aprire gli impianti, ovviamente ai turisti prima che ai residenti. Intanto però oggi si contano altri 8 morti e il totale della seconda ondata sale a 257 mentre le persone in terapia intensiva restano 44 

01 December - 19:16

Da oggi tutti i pazienti oncologici che hanno la necessità di sottoporsi alle sedute di chemioterapia, ma anche di ricevere supporto psicologico, devono recarsi al Santa Chiara. "Il tema sanità è sempre stato cavalcato delle varie forze politiche di governo e quando nel 2018 sentivo parlare di cambiamento mi chiedevo a che cosa si alludesse. Ora l’ho capito: cambiamento per la Giunta significa togliere servizi, significa risparmiare, significa tagliare, significa sanità Trento-centrica"

01 December - 19:49

Sono 450 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 52 in alta intensità. Sono stati trovati 156 positivi a fronte dell'analisi di 2.026 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,7%

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato