Contenuto sponsorizzato

Investito da un treno, 39enne si riprende ed esce dall'ospedale. In salvo grazie alla Polizia ferroviaria

L'uomo, un camerunense di 39 anni, è fuori pericolo ed è stato dimesso dopo un lungo ricovero. Era stato investito la sera del 21 luglio 

Pubblicato il - 13 October 2018 - 13:18

TRENTO. E' stato dimesso il cittadino camerunense di 39 anni che la sera del 21 luglio era rimasto vittima di un investimento lungo la tratta ferroviaria in zona Roncafort.

 

L'uomo era stato urtato dal convoglio partito da Trento poco prima delle 23, il Bologna-Bolzano e non aveva con sé documenti.

 

A soccorrerlo immediatamente erano stati gli uomini della Polizia ferroviaria di Trento. Grazie all’individuazione del ferito in un fossato, con gravi ferite al tronco del corpo, il giovane straniero in regola con le norme sul soggiorno era stato soccorso e ricoverato nel reparto di rianimazione dell’ospedale del capoluogo.

 

I due operatori in servizio presso il posto Polfer di Trento protagonisti del gesto di salvataggio hanno ricevuto per tale azione anche una ricompensa morale da parte del dirigente del Compartimento della Polizia Ferroviaria del Veneto e Trentino Alto Adige.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
05 febbraio - 19:39
Dopo 25 anni dal tragico accadimento l’amministrazione sceglie di interrompere gli eventi pubblici per ricondurre le celebrazioni alla sfera [...]
Montagna
05 febbraio - 19:42
A causa del distacco di valanghe, si contano molte morti ma anche un numero elevato di persone travolte. Arianna Sittoni, 30enne di [...]
Cronaca
05 febbraio - 19:22
La testimonianza di un residente del comune nella bassa Val di Non: "Era già successo due settimane prima che avessero provato a entrare in [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato