Contenuto sponsorizzato

Italo arriva a Trento e Bolzano, dal primo di agosto al via i nuovi collegamenti

Pubblicato il - 11 June 2018 - 12:33

TRENTO. Finalmente ci siamo dal primo di agosto anche la città di Trento sarà collegata con Roma attraverso Italo. Una corsa giornaliera che permetterà agli utenti di arrivare a Roma Termini in mattinata.

 

A dicembre scorso ad annunciarlo era stato Gianbattista La Rocca, direttore generale di Ntv, alla presentazione alla Alstom di Savigliano del nuovo Pendolino Italo. Dalle prime informazioni, la partenza da Bolzano è prevista alle 6.41, Trento alle 7.12 e Rovereto alle 7.27 con arrivo a Roma Termini alle 11.25 (fermate intermedie a Verona Porta Nuova alle 8.07, Bologna Centrale alle 9.07 e Firenze Santa Maria Novella alle 9.44) per un totale di 4 ore e 44 minuti di viaggio.

 

Per quanto riguarda la tratta da Roma a Bolzano, invece, la partenza è prevista alle 13.15 (partenze intermedie da Firenze SMN 14.54, Bologna Centrale 15.33 e Verona Porta Nuova 16.33) con arrivi a Rovereto alle 17.10, Trento alle 17.24 e Bolzano alle 18.00.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.27 del 27 Febbraio
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 March - 12:56

Il ministro della salute ha spiegato, durante la presentazione dei dati del Programma nazionale Esiti, la situazione per l'apparato sanitario: da un lato lo sguardo deve andare al domani e al servizio sanitario universale ma dall'altro c'è il problema imminente della pandemia e di una terza ondata che pare sempre più una realtà

01 March - 11:09

Kompatscher ha pubblicato alcuni insulti che gli sono stati recapitati via social, l’appello contro odio e fake news: “Informazioni fuorvianti possono portare a decisioni sbagliate e mettono a rischio la coesione e la fiducia che sarebbero necessarie ora per superare la crisi”

01 March - 11:10

La notizia è stata confermata dall'Azienda sanitaria altoatesina a il Dolomiti. In Provincia di Bolzano i controlli sulle varianti sono estesissimi e a pochi giorni fa erano già 630 i casi di mutazioni trovati

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato