Contenuto sponsorizzato

La polizia blocca tre persone e sequestra una cesoia e una pistola giocattolo

L'intervento della squadra volante di Bolzano 

Pubblicato il - 17 febbraio 2018 - 11:41

BOLZANO. Una cesoia ma anche una pistola giocattolo priva di tappo rosso. Sono tre le persone bloccate la scorsa notte dagli operatori della squadra volante della Questura di Bolzano, in occasione dei servizi di controllo del territorio

 

I tre uomini italiani, transitavano in via G. Galilei a Bolzano a bordo di alcune biciclette. All’esito dei primi accertamenti, è risultato che i tre avevano a proprio carico precedenti per furto, rapina, lesioni personali, evasione, resistenza a pubblico ufficiale e minacce.

 

Durante il controllo uno dei tre è stato trovato in possesso di una cesoia di 46 cm e di una pistola giocattolo di plastica nera, priva del tappo rosso.

 

Per questo motivo, anche se dichiaravano di non essere insieme e di non conoscersi, sono stati tutti accompagnati in Questura per essere sottoposti ad ulteriori verifiche.

 

Dei tre, uno risultava avere a proprio carico un avviso orale, un altro un divieto di ritorno nel comune di Bolzano e l’altro ancora, quello trovato in possesso della cesoia e della pistola giocattolo, oltre ad avere svariati precedenti di polizia, era stato condannato ed aveva già espiato una pena per reati di furto e rapina.

 

Quest’ultimo, un ventenne residente in provincia di Vicenza, è stato denunciato in stato di libertà per porto abusivo di oggetti atti allo scasso e per detenzione di arma giocattolo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 novembre - 19:41

Sono una quarantina i soci iscritti alla cooperativa Radio Taxi Trento che operano sul territorio provinciale. "La sicurezza negli anni è diminuita" ha spiegato il presidente Braccia. Al via, intanto, il "Taxi Rosa" per donne e minori che possono usare i mezzi nella fascia notturna con un buono sconto di 5 euro

19 novembre - 20:12

I contesti più critici sono rappresentati dalle frane verificatesi nel fondo valle e dalle valanghe in alta quota, la Pat: “Monitoriamo la situazione”. Rimane chiusa la strada statale 240, che collega Riva del Garda con Torbole, per la possibilità che altri massi si stacchino dal Monte Brione

19 novembre - 19:32
L'incidente è avvenuto intorno alle 17.45 nel centro abitato di Tiarno di Sopra, dove due vetture sono arrivate alla collisione. Dopo l'impatto i veicoli sono rimasti in mezzo alla strada a compromettere la viabilità. In azione ambulanze, vigili del fuoco di Tiarno di Sopra e forze dell'ordine
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato