Contenuto sponsorizzato

La polizia blocca tre persone e sequestra una cesoia e una pistola giocattolo

L'intervento della squadra volante di Bolzano 

Pubblicato il - 17 febbraio 2018 - 11:41

BOLZANO. Una cesoia ma anche una pistola giocattolo priva di tappo rosso. Sono tre le persone bloccate la scorsa notte dagli operatori della squadra volante della Questura di Bolzano, in occasione dei servizi di controllo del territorio

 

I tre uomini italiani, transitavano in via G. Galilei a Bolzano a bordo di alcune biciclette. All’esito dei primi accertamenti, è risultato che i tre avevano a proprio carico precedenti per furto, rapina, lesioni personali, evasione, resistenza a pubblico ufficiale e minacce.

 

Durante il controllo uno dei tre è stato trovato in possesso di una cesoia di 46 cm e di una pistola giocattolo di plastica nera, priva del tappo rosso.

 

Per questo motivo, anche se dichiaravano di non essere insieme e di non conoscersi, sono stati tutti accompagnati in Questura per essere sottoposti ad ulteriori verifiche.

 

Dei tre, uno risultava avere a proprio carico un avviso orale, un altro un divieto di ritorno nel comune di Bolzano e l’altro ancora, quello trovato in possesso della cesoia e della pistola giocattolo, oltre ad avere svariati precedenti di polizia, era stato condannato ed aveva già espiato una pena per reati di furto e rapina.

 

Quest’ultimo, un ventenne residente in provincia di Vicenza, è stato denunciato in stato di libertà per porto abusivo di oggetti atti allo scasso e per detenzione di arma giocattolo.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.21 del 23 Ottobre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 ottobre - 20:04

Da oggi si è deciso che per far finire in isolamento una classe non basta più solo un bambino ma ne servono due (alle superiori resta uno). A livello di contagio i positivi di oggi sono 207. Di questi oltre 110 sono a Trento e Pergine. Dati importanti anche per Rovereto, Levico Terme e Civezzano. Sono 48 i comuni dove si contano nuovi contagiati

23 ottobre - 17:54

Curioso caso nella mattina di venerdì 23 ottobre. Trento sud è stata interessata da un forte odore di gas, con diverse segnalazioni arrivate a Novareti e ai vigili del fuoco. Nell'aria in realtà si era disperso il prodotto odorizzante, utilizzato per dare il caratteristico sentore al metano

23 ottobre - 18:58

Le foto inviate a ildolomiti.it da parte di alcuni utenti mostrano situazioni a rischio contagio. In nessun caso viene rispettato il metro di distanza fisica. "Dovrebbero aggiungere carrozze ai treni ed invece pensano di aumentare i pullman che rimangono poi vuoti" 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato