Contenuto sponsorizzato

Litiga con i vicini e poi gli spia i conti bancari. A processo una 30enne

La donna, che lavorava in banca, avrebbe compiuto oltre 400 accessi non autorizzati 

Pubblicato il - 16 gennaio 2018 - 09:45

TRENTO. Lavorava in banca ed ha iniziato a spiare i conti dei vicini. Lo ha fatto oltre 400 volte senza averne alcuna autorizzazione. Nei guai è finita una donna 33enne bancaria , ex dipendente di una banca del Primiero. Il tutto è nato dalle continue liti condominiali che sarebbero nate per i comportamenti della donna considerati non adeguati, da parte dei vicini. Questi ultimi, in passato, l'avevano accusata anche di diffamazione aggravata ma la questione venne archiviata.

 

Successivamente, a seguito di alcuni approfondimenti portati avanti dal pm si sono scoperti i continui accessi non autorizzati ai conti dei vicini da parte della 30enne senza però, secondo quando si apprende dai legali, aver mai fatto uso dei contenuti a cui era venuta a conoscenza.

 

La 30enne ora andrà a processo.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 dicembre - 19:17

Sono stati pubblicati i dati Istat relativi ai nomi più gettonati. Si confermano (ancora una volta) quelli più tradizionali, con qualche singolare novità. Ecco tutti i dati, regione per regione

08 dicembre - 12:24

I forestali hanno riferito di segnalazioni di lupo pervenute anche questo autunno principalmente dalla porzione orientale dei territorio provinciale. Si sono registrati anche alcuni danni, per lo più su bestiame non protetto con recinzioni elettrificate

08 dicembre - 11:22

E' successo la scorsa mattina nel bresciano. L'autista è stato poi aiutato nella retromarcia dai vigili del fuoco e dai carabinieri 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato