Contenuto sponsorizzato

Maltratta e minaccia la propria convivente, arrestato 45enne

Il probabile movente è quello di volersi impossessare dell'appartamento a canone agevolato assegnato alla donna. Restano anche da chiarire i ripetuti prelievi di denaro contante che poi veniva consegnato all'uomo

Pubblicato il - 11 gennaio 2018 - 12:12

ALDENO. E' accusato di maltrattamento verso familiari e conviventi, ma anche di minacce e circonvenzione di incapace. Un uomo di 45 anni è stato arrestato l'8 gennaio scorso dai carabinieri di Aldeno e andrà a processo il prossimo 2 marzo.

 

Le indagini, coordinate dalla Pm Licia Scagliarini e condotte dai carabinieri di Aldeno, sono iniziate nel maggio del 2017. Il risultato del meticoloso lavoro dell'Arma ha messo in evidenza chiari e reiterati episodi circuitivi e minatori ai danni della propria convivente, una 52enne della zona.

 

Il probabile movente alla base del comportamento è quello di volersi impossessare dell’appartamento a canone agevolato assegnato alla donna. L'uomo era stato allontanato, ma non è bastato: il 45enne, infatti, ha violato il divieto di allontanamento e frequentazione della convivente.

 

In tribunale dovranno inoltre essere chiariti anche i ripetuti prelievi di denaro contante che la donna aveva fatto in banca e che poi avrebbe dato al suo convivente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 ottobre - 20:05

Ci sono 44 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 79 positivi a fronte dell'analisi di 1.521 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 5,2%

19 ottobre - 19:53

Mentre ci sono oltre 170 lavoratori che scioperano e lottano per i loro diritti, in consiglio provinciale l'assessore competente ha fatto il punto sulla loro situazione spiegando: ''E’ chiaro che non è intenzione della Pat assecondare decisioni che impattano negativamente sulle condizioni di benessere dei lavoratori, che sono i nostri lavoratori trentini, ma non possiamo però ignorare le istanze che vengono dal tessuto produttivo''. Per il segretario della Cgil ''Fugatti abbandona i lavoratori al proprio destino''

19 ottobre - 17:44

Sono stati analizzati 1.521 tamponi, 79 i test positivi nelle ultime 24 ore. Il rapporto contagi/tamponi si attesa a 5,2%. Ci sono 6 classi in più in isolamento a causa dell'epidemia Covid-19

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato