Contenuto sponsorizzato

Maxi sequestro di droga in A22, in un'auto trovati 50 chili di marijuana

L'operazione è stata portata a termine dalla polizia stradale. Il conducente della Peugeot, reo confesso, è ora in carcere a Bolzano accusato di traffico di sostanze stupefacenti

Pubblicato il - 29 novembre 2018 - 21:03

BOLZANO. Cinquanta chili di marijuana divisa in tre scatoloni e che avrebbe fruttato oltre mezzo milione di euro. Questo il maxisequestro di droga che è avvenuto sull'autostrada del Brennero all'altezza di Bressanone.

La droga è stata trovata all'interno di un'auto Peugeot diretta in Austria. A scovare la sostanza una pattuglia della polizia stradale. L'auto era stata noleggiata a Nettuno, nel Lazio, ed era condotta da un cittadino albanese, che è stato arrestato. Oltre a lui, alla guida della Peugeot c'era anche una donna. Entrambi erano stati notati mentre lasciavano la Peugeot nel parcheggio dell'area di servizio Plose Est, e salivano su una Mercedes condotta da un terzo uomo.

 

La situazione sospetta ha portato la pattuglia della polizia stradale a seguire e fermare poi la mercedes. Entrambe le auto sono state perquisite e la droga, come già detto, è stata trovata all'interno della prima macchina alla cui guida c'era il cittadino albanese.

 

Il conducente della Mercedes e la ragazza sono stati rilasciati dopo gli accertamenti di rito, mentre il conducente della Peugeot, reo confesso, è ora in carcere a Bolzano accusato di traffico di sostanze stupefacenti.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 12 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 maggio - 06:01
Sono un migliaio i pazienti guariti e successivamente monitorati dalla dottoressa Susanna Cozzio dell'Unità operativa medicina interna di [...]
Cronaca
12 maggio - 20:36
Trovati 71 positivi, nessun decesso nelle ultime 24 ore. Sono state registrate 60 guarigioni. Sono 859 i casi attivi sul territorio provinciale
Politica
12 maggio - 20:12
Bocciata la proposta di Futura per consentire di riaprire all’aperto anche ai circoli dell’associazionismo. Zanella: “Resta l’amarezza, la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato