Contenuto sponsorizzato

Mezzi militari incendiati nella notte a Roverè della Luna, ipotesi matrice terroristica

Le fiamme si sono sviluppate tra le 2.30 della notte e state domate dai Vigili del Fuoco volontari. Al momento non ci sarebbero rivendicazioni e le indagini sarebbero in mano ai Carabinieri di Bolzano

Pubblicato il - 27 maggio 2018 - 14:27

ROVERE' DELLA LUNA. L'incendio è avvenuto nella notte e dalla centrale operativa di Trento è partita la selettiva al Corpo dei Volontari di Roveré della Luna per un intervento urgente al poligono di tiro militare. A fuoco, dalle prime informazioni, una betoniera e altri sette mezzi risulterebbero danneggiati.

 

Al momento non ci sarebbero rivendicazioni e le indagini sarebbero in mano ai Carabinieri. I militari, sotto la direzione della Procura di Trento, stanno indagando per atto incendiario con finalità terroristiche. Un  incendio quindi di origine dolosa, con l'intenzione, da parte degli autori, di colpire l'Esercito italiano.  

 

A Roveré della Luna si trova infatti una caserma di addestramento del Genio Guastatori e il poligono di tiro. Un'area di cui nei mesi scorsi si era parlato in relazione alla possibilità di trasformarla in un Centro per l'Identificazione e l'Espulsione di profughi

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.22 del 09 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 05:01

La nuova Giunta della provincia di Trento non ha mai nascosto la sua contrarietà per dei progetti ritenuti troppo ''calati dall'alto'' anche se il calo delle risorse pubbliche impone delle scelte. In Trentino, tra l'altro, ci sono poco quasi 70 Comuni con meno di 1.000 abitanti contro una quindicina in Alto Adige eppure Kompatscher ha scelto (e ottenuto di finanziare) una strada opposta a quella trentina

10 dicembre - 09:03

L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio. Il giovane si trovava in Val Badia con altri amici per trascorrere una giornata sulla neve 

10 dicembre - 08:10

La donna è stata trasferita al reparto di rianimazione dell'ospedale Santa Chiara di Trento. Il personale della centrale operativa di Trentino Emergenza ha guidato gli astanti nelle prime manovre di rianimazione 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato