Contenuto sponsorizzato

Moto contro furgone, incidente tra Trento e Besenello

Lo scontro è avvenuto sulla statale 12. Al lavoro i carabinieri per ricostruire l'accaduto. Trasportato all'ospedale il centauro

Pubblicato il - 07 luglio 2018 - 19:07

BESENELLO. Una moto è finta contro un furgone e l'uomo alla guida della prima è stato trasportato in codice rosso all'ospedale di Rovereto. L'incidente si è verificato questo pomeriggio, poco dopo le 17.30, lungo la statale 12 che collega Trento a Besenello.

 

Una moto, Aprilia, e un furgone si sono scontrati per ragioni ancora da ricostruire. Il furgone stava svoltando verso via della Posta Vecchia, davanti al negozio di mobili Piffer, mentre la moto proveniva nell'altra corsia di marcia e viaggiava in direzione Trento. Qualcosa, però, è andato storto e la moto è finita lunga e probabilmente è scivolata a terra per evitare lo scontro violento con il furgone. Sul posto si sono portati i vigili del fuoco di Besenello e di Calliano, la guardia di finanza e i carabinieri.

 

Quest'ultimi sono al lavoro per fare i rilievi per capire la dinamica dell'accaduto mentre i primi si stanno occupando del traffico che dopo qualche momento di difficoltà ora è regolato dai vigili del fuoco che hanno lasciato aperta una corsia di scorrimento. Il motociclista è stato portato all'ospedale di Rovereto ma non dovrebbe versare in gravi condizioni. Per l'autista del furgone non è stato necessario il ricovero.  

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 6 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

07 marzo - 09:49

"Abbiamo una sede di 500 metri quadri coperti e un parcheggio privato di 18 posti auto con altri parcheggi vicini” ha spiegato l'Imam Aboulkheir Breigheche. Yassine Lafram, presidente dell'Unione delle Comunità Islamiche del nostro Paese: “Con grande sensibilità per il tema della sanità pubblica e un grande senso di appartenenza siamo disponibili a dare il nostro contributo per uscire tutti insieme al più presto da questa situazione”

07 marzo - 05:01

I sindacati Cgil, Cisl e Uil: "Chi chiedeva trasparenza e azioni concrete per contenere il contagio veniva accusato, mentre in realtà voleva solo preservare il territorio. Com'è che diceva il presidente Maurizio Fugatti? 'E poi si tira la riga e si vede il risultato'. Eccolo purtroppo". Zanella (Futura): "Giudizio impietoso. E non interessa del personale al collasso, mica c'è lui a riorganizzare e farsi turni massacranti"

07 marzo - 09:13

Secondo una prima ricostruzione l’auto, una Fiat Panda, guidata dal 35enne ha accidentalmente invaso la corsia opposta proprio mentre stava sopraggiungendo il furgone guidato dal fratello Manuel. L’impatto è stato terribile, nell’incidente ha perso la vita Amos Dalla Verde

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato