Contenuto sponsorizzato

Operazione ''Alba Bianca', le Fiamme gialle arrestano 22enne trafficante di droga. Mandato di cattura internazionale per altri due

Il giovane faceva parte dei tre ricercati da parte della Guardia di Finanza di Trento nell'ambito dell'operazione "Alba Bianca" che ha smantellato due bande di criminali transnazionali

Di gf - 12 settembre 2018 - 20:37

TRENTO. E' arrivato un altro importante risultato per la Guardia di Finanza di Trento. Oggi è stato portato al carcere di Spini di Gardolo, uno degli ultimi tre trafficanti di droga ricercati nell'ambito dell'operazione “Alba Bianca”. L'operazione si è conclusa lunedì scorsa ed ha visto due anni di importanti indagini con la collaborazione di diverse forze dell'ordine anche di altri Paesi

 

Le Fiamme gialle hanno eseguito una trentina di arresti in Italia e all'estero, sequestrato 120 chilogrammi di droga, perlopiù cocaina, per un valore sul mercato illecito di oltre venti  milioni di euro.
 
L'operazione era iniziata circa due anni fa, nel gennaio del 2016, con un sequestro di cocaina avvenuto a Bressanone. Da quel momento erano partite le indagini che sono riuscite a individuare distintamente due bande criminali che operavano a livello internazionale e che si rifornivano di sostanza stupefacente dal  Belgio e dall'Olanda radicandosi poi prevalentemente nel Nord Italia, Bolzano in prevalenza, e in Baviera. 

 

Erano tre le persone ricercate dalla Finanza. Quest'oggi una di queste, un ragazzo di 22 anni originario dall'Albania è stato arrestato. Il giovane è stato fermato a Londra ed è stato poi estradato in Italia per essere trasferito al carcere di Spini di Gardolo.  Per gli ultimi due ricercati è questione di giorni,  è stato emesso un mandato di cattura internazionale

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.08 del 18 Settembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 05:01

Danno un esito in pochi minuti e costano molto meno dei tamponi (che però sono certamente più precisi e affidabili) ma permettono, sui grandi numeri, di andare comunque ad individuare i focolai e dalla Liguria, al Veneto e all'Alto Adige sono tanti i sistemi sanitari che si stanno spostando su questa strategia di indagine soprattutto con il riavvio delle scuole e l'autunno (e i malanni di stagione) che incombe 

18 settembre - 20:09

Rispetto a questa mattina la Pat ha corretto il dato dei nuovi positivi di oggi (non 19 ma 18) e sono stati aggiornati i dati per comune (ieri fermi forse per lo sciopero di Trentino Digitale). Ecco i dati aggiornati

18 settembre - 19:43

Oltre alla elevazione della sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro, è stata disposta la chiusura del locale dal 18 al 22 settembre compreso

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato