Contenuto sponsorizzato

Paura in A22, auto in fiamme a Trento Sud

Il veicolo stava procedendo in direzione Verona, quando è fuoriuscito del fumo. Il conducente ha subito accostato la vettura e il fuoco ha iniziato ad avvolgere l'auto. Entrata dell'A22 momentaneamente chiusa

Pubblicato il - 01 febbraio 2018 - 11:07

TRENTO. Auto in fiamme poco dopo lo svincolo di Trento Sud dell'Autostrada del Brennero.

 

La vettura stava procedendo in direzione Verona, quando è iniziato a fuoriuscire del fumo dalla parte anteriore. Il conducente ha prontamente accostato il mezzo, mentre il fuoco ha iniziato ad avvolgere l'auto.

 

Immediato l'allarme e sul posto si sono portati i soccorsi, i vigili del fuoco permanenti di Trento e le forze dell'ordine per effettuare i rilievi e gestire la viabilità.

 

Fortunatamente tanto spavento, ma nessun ferito. Il traffico veicolare si presenta scorrevole, ma l'entrata all'A22 è momentaneamente chiusa per permettere l'intervento dei soccorsi.

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 luglio - 19:43

Si trovava in acqua all'altezza della spiaggia davanti al Pescatore e all'Europa. Sembra si trovasse su un pedalò quando, una volta in acqua, è sprofondato. Ancora una volta il Nucleo sommozzatori (ancora non messo nelle condizioni di partire direttamente da Mattarello come accadeva negli scorsi anni) non è arrivato in tempo utile

05 luglio - 16:51
Il drammatico scontro è avvenuto intorno alle 15.30 di oggi, domenica 5 luglio, all'altezza del campo da tamburello tra Dro e Drena. Si è verificato un violentissimo scontro tra una vettura e una moto, quest'ultima con a bordo due persone
05 luglio - 14:00

La denuncia del Codacons: “Attraverso la voce ‘tassa Covid’, che va da un minimo di 2 euro dei parrucchieri ai 10 euro dei centri estetici fino ai 40 euro richiesti dalle officine, i consumatori sono stati colpiti da vere e proprie stangate”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato