Contenuto sponsorizzato

Percorre contromano parte del centro rischiando investimenti e urtando delle auto. Fermato il pirata della strada di Rovereto

L'uomo, residente a Rovereto, era alla guida di una Volkswagen Lupo legittimamente posseduta. Ha risalito via Fontana contromano creando il panico e scontrandosi con un'auto. Poi ne ha urtata una seconda risalendo per Corso Rosmini. Le forze dell'ordine invitano a denunciare danni o danneggiamenti

Pubblicato il - 15 luglio 2018 - 13:49

ROVERETO. Ha creato scompiglio e gettato per alcuni minuti nel panico molte persone che si trovavano a percorrere via Fonatana a Rovereto. Un giovane, infatti, alla guida della sua auto, una Volkswagen Lupo intorno alle 19.15 è spuntato contromano nella centralissima strada della Città della Quercia, che in quel momento era frequentata da passanti e automobilisti e ha risalito la strada noncurante dei pedoni, alcuni dei quali sono caduti a terra per scansarsi, rischiando di travolgerli, investirli, di causare feriti e forse anche peggio.

 

Quel che è certo è che si è scontrato con un'auto che stava percorrendo la strada nel giusto senso di marcia e poi ne ha urtata una seconda, mentre, fortunatamente, non risultano esserci feriti gravi anche se la polizia locale invita tutti i cittadini che abbiano avuto danni o danneggiamenti da questo susseguirsi di paradossali eventi a denunciare l'accaduto. L'uomo, infatti, un giovane residente a Rovereto e alla guida dell'auto legittimamente posseduta, dunque non era alla guida di un mezzo rubato, è stato rintracciato poche ore dopo i fatti.

 

Dopo aver creato scompiglio in centro, infatti, si è dileguato ma i tanti testimoni presenti hanno permesso alle forze dell'ordine di risalire in poco tempo all'autore dando subito a polizia, carabinieri e polizia locale targa, modello e colore della macchina. Ora sono in corso i rilievi in ufficio sul giovane per capire perché abbia compiuto questa azione (che tra l'altro si sospetta possa essere stata ancor più prolungata visto che potrebbe aver percorso anche tutta via Dante contromano, per arrivare a via Fontana e che si è allontanato, sempre contromano, lungo corso Rosmini e via Orefici dove avrebbe urtato altri veicoli).

 

Si sospetta lo stato di alterazione da alcol o sostanze stupefacenti ma essendo stato rintracciato qualche ora dopo i fatti vanno compiuti gli accertamenti del caso in sede di ufficio. Al momento, comunque, non risultano feriti gravi e anche i danni paiono contenuti anche se si sarebbe potuta trasformare in una tragedia. Chi ha subito dei danni o delle ferite lo comunichi alle forze dell'ordine.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.35 del 11 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

12 dicembre - 05:01

A sinistra sembra cominciato il gioco più amato di quest'area politica: la tafazziana scissione. Il partito di Boato e Coppola probabilmente conta di sfruttare l'onda lunga dei movimenti ambientalisti in Europa ma proprio nome e simbolo rischiano di renderli poco attrattivi e di legarli a vecchie logiche. Molto dispiaciuto il presidente di Futura: ''Non sarà una lista in più a darci maggiore chance di vittoria''

11 dicembre - 19:46

Il versamento a Fratelli d'Italia è apparso nell'ultima inchiesta fatta dall'Espresso. L'attuale presidente dell'associazione è Sergio Berlato, ex Alleanza Nazionale e eletto in Europarlamento quest'anno con Fratelli d'Italia. L'ex presidente dei cacciatori è stata eletta nel 2018 in Parlamento sempre con il partito della Meloni 

11 dicembre - 16:21

Il sindacato si scaglia contro il disegno di legge sponsorizzato da Fugatti “Ritorsioni della provincia verso i familiari dei condannati”. Qualora la norma fosse approvata la Fiom fa appello al governo nazionale “affinché blocchi questo gravissima e insensata deriva della democrazia”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato