Contenuto sponsorizzato

Pericolo di valanghe grado 3 in Trentino

Il pericolo rimane marcato in quota oltre il limite del bosco

Pubblicato il - 04 gennaio 2018 - 14:35

TRENTO. Continua a rimanere marcato il pericolo valanghe in Trentino in quota oltre il limite del bosco. Al momento è di grado 3 (su una scala di gradi che partono da 1 debole a 5 molto forte). Il manto nevoso è in lento e graduale assestamento anche se va sempre considerata la debole struttura alla base formata da strati costituiti da grani a debole coesione.

 

Per chi decide di andare in montagna rimangono sempre importanti i consigli che provengono dal Soccorso alpino che ricorda di controllare sempre le condizioni meteorologiche attraverso anche i bollettini nivometeorologici, programmare attentamente gli itinerari nel rispetto delle regole oltre, ovviamente, munirsi di un abbigliamento adeguato.

 

Per quanto riguarda le condizioni meteo in Trentino, questo pomeriggio ci saranno delle schiarite a partire dai settori meridionali, mentre a nord la nuvolosità rimarrà più a lungo e saranno ancora possibili deboli precipitazioni isolate, nevose oltre i 1000 metri circa. Per domani, invece, è previsto più soleggiato con temperature in aumento. Verso sera, invece, potrebbe verificarsi la formazione di foschia e aumento delle nubi basse a partire dai settori più sud. Nel fine settimana nuvolosità estesa con probabili deboli precipitazioni, nevose oltre i 1500 - 1800 m circa. 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 ottobre - 05:01

Il racconto dell’altra faccia della prima linea contro il coronavirus, la storia di Veronica Righi che si occupa di ricostruire i contatti stretti dei positivi: “Come assistenti sanitari siamo pochi in Italia, prima nessuno ci conosceva ma con la pandemia la gente inizia a capire cosa facciamo”

19 ottobre - 20:05

Ci sono 44 pazienti nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, nessuno si trova nel reparto di terapia intensiva ma 7 persone sono in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 79 positivi a fronte dell'analisi di 1.521 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi a 5,2%

19 ottobre - 19:53

Mentre ci sono oltre 170 lavoratori che scioperano e lottano per i loro diritti, in consiglio provinciale l'assessore competente ha fatto il punto sulla loro situazione spiegando: ''E’ chiaro che non è intenzione della Pat assecondare decisioni che impattano negativamente sulle condizioni di benessere dei lavoratori, che sono i nostri lavoratori trentini, ma non possiamo però ignorare le istanze che vengono dal tessuto produttivo''. Per il segretario della Cgil ''Fugatti abbandona i lavoratori al proprio destino''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato