Contenuto sponsorizzato

Prendono in affitto una casa a Trento e ci nascondono dei palloni con all'interno la droga

Un giovane albanese, scoperto dal padrone di casa, è stato condannato a 4 anni di reclusione

Pubblicato il - 03 maggio 2018 - 08:50

TRENTO. Avevano preso in affitto una casa a Trento e trasformata poi in un punto per smistare la droga che sarebbe andata a ingrossare il mercato della città. Per farlo, però, l'avevano nascosta in alcuni borsoni dentro a dei veri e propri palloni da calcio.

 

A finire nei guai è stato un giovane albanese, arrestato e condannato a 4 anni di reclusione, assieme a due complici, anche loro finiti in manette.

 

Le condanne sono recenti ma la vicenda risale al 2015. Il tutto è iniziato perché il proprietario della casa in via Solteri non vedeva accreditarsi l'affitto che avrebbe dovuto pagare l'albanese. Insospettito ha quindi deciso di andare a controllare di persona. Ha atteso che nell'alloggio non ci fosse nessuno ed è quindi entrato trovandosi davanti ad un vero e proprio deposito di stupefacenti.

 

L'uomo, spaventato e agitato per il ritrovamento, ha preso i palloni e la droga che si trovava al loro interno e caricati in macchina per poi gettarli nell'Adige. Solo successivamente, dopo aver capito la gravità della situazione, ha contattato la Polizia. Gli agenti sono riusciti a recuperare circa 8 chilogrammi di droga rimasta impigliata su alcuni rami.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 settembre - 19:47

Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.375 tamponi, 22 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 0,9%. Contagi a Castelnuovo e nell'Alto Garda

19 settembre - 19:05

La criminalità si insinua tra le piccole e medie imprese con un aumento, nel corso del 2019  delle segnalazioni delle operazioni di riciclaggio. La Cgia di Mestre: “Secondo una nostra stima su dati della Banca d’Italia ammonta a circa 170 miliardi di euro l’anno il fatturato ascrivibile all’economia criminale presente in Italia"

19 settembre - 16:35

Sono stati analizzati 2.375 tamponi, 22 i test risultati positivi e 8 persone presentano sintomi. Il totale in Trentino è di 6.311 casi e 470 decessi da inizio epidemia

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato