Contenuto sponsorizzato

Qc Terme l'8 marzo festeggia la donna, ecco le iniziative nei centri

In occasione della 'Festa della donna' una giornata dedicata al relax e alla bellezza

Pubblicato il - 07 marzo 2018 - 16:13

POZZA DI FASSA. Un'occasione per rilassarsi e stare bene con il proprio corpo chiudendo la porta, almeno per un giorno, alla frenesia quotidiana.

 

In occasione dell'8 marzo arriva “La festa della donna Qc Terme” con una serie di iniziative pensate ad hoc.

 

Presso i centri Qc Terme ci sarà “Hands spa” l'iniziativa dedicata alle mani delle donne, che raccolgono amore e lo trasformano in vita: Qc Terme e Opi - Brand numero uno nei saloni nel mondo celebrano la forza femminile con un rituale di benessere e un dono di bellezza incluso in ogni ingresso di giovedì 8 marzo, dalle 11 alle 20, in tutti i centri.

 

C'è poi Slim pink, tempo di remise en forme, con un profondo massaggio modellante o linfodrenante per definire la silhouette e rassodare la pelle. Ci saranno a disposizione 50 minuti di tonificazione da abbinare al succo Rossetto di Depuravita. Un concentrato di frutti di bosco detox che amplifica l'azione snellente del trattamento.

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 settembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 12:15

La Uil invita quindi il vescovo Lauro Tisi a valutare la possibile di cedere quel patrimonio che la curia non intende più utilizzare. Alotti: "Sarebbe un'ottima scelta dal punto di vista ambientale e sociale. Una soluzione per interrompere il consumo di suolo, incentivare i lavori di edilizia pubblica, le ristrutturazioni, e aumentare in modo rilevante l’offerta di alloggi"

23 settembre - 11:53

Ovunque si organizzano comitati intimoriti dall'arrivo della nuova tecnologia (anche a Dro dove sono state raccolte oltre 400 firme) e dal fatto che verranno installate nuove antenne per supportarla convinti che ciò aumenterà l'inquinamento elettromagnetico. In realtà è proprio il contrario. Ce lo spiegava l'ex direttore del nodo italiano degli Eit, Roberto Saracco, e ora lo spiega anche la principale associazione a tutela dei consumatori

23 settembre - 06:01

A Castello Tesino, venerdì sera, i tre sindaci della zona hanno organizzato una conferenza (molto partecipata a dimostrazione del fatto che la gente vuole essere informata) sul lupo ma non hanno avuto il supporto di nessun tecnico o assessore provinciale e, inconsapevolmente, hanno riportato anche alcune cose assurde (come che nella zona gli esemplari sarebbero ibridi, falsità totale) e alla fine la figura migliore l'ha fatta l'ex assessore Dallapiccola, presente in sala, che almeno ha portato la sua esperienza

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato