Contenuto sponsorizzato

Ruba la carta e preleva 500 euro, ma gli sms del servizio bancario e le immagini delle telecamere la tradiscono

I fatti risalgono a febbraio scorso, la donna di 34 anni da ieri agli arresti domiciliari per furto e uso fraudolento della carta di credito

Pubblicato il - 01 settembre 2018 - 14:50

TRENTO. Prima si è impossessata del bancomat e quindi ha iniziato a fare dei prelievi, nei guai una 34enne di Trento per furto e utilizzo fraudolento della carta di credito.

 

E' successo nel mese di febbraio e la donna è stata arrestata nella giornata di ieri. La donna si era impossessata del portafogli di una cliente in un ristorante a Trento nord

 

La 34enne subito dopo ha iniziato a prelevare soldi, fino a un totale di 500 euro. A segnalare la situazione ai carabinieri è stata la stessa proprietaria del portafogli, che conteneva anche i documenti di identità, allarmata dagli sms del servizio della banca.

 

I carabinieri hanno subito avviato le indagini e hanno acquisito le immagini dell'impianto di video-sorveglianza del ristorante e della cassa bancomat.

 

I militari sono così riusciti a identificare la donna che si trova ora agli arresti domiciliari per furto e uso fraudolento della carta di credito.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 28 gennaio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 gennaio - 20:39
Straordinaria scoperta nel lago di Garda: negli ultimi giorni a largo di Salò è stata ritrovata un'imbarcazione di circa 9 metri con a bordo [...]
Cronaca
28 gennaio - 21:24
L'emergenza è scattata in Vallagarina. Allertati diversi corpi dei vigili del fuoco di zona. Le operazioni sono in corso nell'area produttiva di [...]
Cronaca
28 gennaio - 20:20
Trovati 1.586 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 3.048 guarigioni. Sono 163 i pazienti in ospedale. Tutti i Comuni sul territorio [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato