Contenuto sponsorizzato

Ruba la carta e preleva 500 euro, ma gli sms del servizio bancario e le immagini delle telecamere la tradiscono

I fatti risalgono a febbraio scorso, la donna di 34 anni da ieri agli arresti domiciliari per furto e uso fraudolento della carta di credito

Pubblicato il - 01 September 2018 - 14:50

TRENTO. Prima si è impossessata del bancomat e quindi ha iniziato a fare dei prelievi, nei guai una 34enne di Trento per furto e utilizzo fraudolento della carta di credito.

 

E' successo nel mese di febbraio e la donna è stata arrestata nella giornata di ieri. La donna si era impossessata del portafogli di una cliente in un ristorante a Trento nord

 

La 34enne subito dopo ha iniziato a prelevare soldi, fino a un totale di 500 euro. A segnalare la situazione ai carabinieri è stata la stessa proprietaria del portafogli, che conteneva anche i documenti di identità, allarmata dagli sms del servizio della banca.

 

I carabinieri hanno subito avviato le indagini e hanno acquisito le immagini dell'impianto di video-sorveglianza del ristorante e della cassa bancomat.

 

I militari sono così riusciti a identificare la donna che si trova ora agli arresti domiciliari per furto e uso fraudolento della carta di credito.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
01 febbraio - 15:24
I due cani erano rimasti dispersi nel punto dove l'uomo era stato salvato questa notte. Il soccorso alpino dopo averlo riportato a valle è tornato [...]
Politica
01 febbraio - 13:05
Il Comune di Riva del Garda ha dato il via a un’ambigua operazione: teatro e palasport sono stati barattati per la Miralago (che era già [...]
Ricerca e università
01 febbraio - 13:09
La ricercatrice ha ricevuto il terzo premio nell'ambito "Scienze della vita" per il Premio ricerca Trentino. L'intervista: "La comprensione [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato