Contenuto sponsorizzato

Salta lo stop e colpisce la scuola guida, la lezione finisce nell'aiuola

E' successo all'incrocio tra via Guardini e via Lunelli. Una Fiat ha saltato la precedenza e il giovane conducente ha perso il controllo del mezzo per finire nello spartitraffico 

Pubblicato il - 31 gennaio 2018 - 19:25

TRENTO. La corsa del giovane conducente al volante della Opel della scuola guida è finita nell'aiuola dello spartitraffico. E' successo all'incrocio tra via Guardini e via Lunelli nella zona dei Solteri a Trento Nord. 

 

Alla base del rocambolesco incidente c'è una mancata precedenza: la Opel stava percorrendo la strada principale, quando ha iniziato a rallentare per permettere il transito di un pedone sulle strisce pedonali, mentre da via Lunelli è arrivata una Fiat 500 che però non si è fermata allo stop.

 

A quel punto la Fiat ha urtato nella parte posteriore la Opel: il giovane conducente ha perso il controllo del mezzo per finire, come anticipato, nell'aiuola.

 

Sul posto si sono portate le forze dell'ordine per effettuare i rilievi, ricostruire l'esatta dinamica e ascoltare le testimonianze, mentre fortunatamente non si registrano feriti, solo un grande spavento.

 

 

 

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 luglio - 19:27

Dopo la boutade di Sgarbi che aveva definito il planetario “tre palle su un prato” ecco la mossa del Muse che incassa già alcuni endorsement importanti come quello dell’astronauta Samantha Cristoforetti: “Evento importante per la città di Trento e non solo”. Lanzinger: “Un unicum per tecnologia e innovazione”

21 luglio - 12:18

La storia della squadra di calcio che è diventata un esempio di inclusione e dialogo interculturale vista attraverso gli occhi di Youness Et-tahiri che per un anno ha giocato con il team di Trento e che adesso sta per trasferirsi in un altro club, ma che fa sapere: “Questo è solo un arrivederci”

21 luglio - 19:00

Il consigliere dei Verdi non ha votato il Prg ed è uscito dall'aula puntando il dito contro la maggioranza che ha accettato l'emendamento arrivato dai banchi della minoranza. "In una fase di cambiamenti climatici enormi, dove lo zero termico si alza sempre più e noi insistiamo con le politiche turistiche legate allo sci in luoghi che fra 10/15 anni non avranno più le condizioni per avere la neve"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato