Contenuto sponsorizzato

Scompare mentre è in vacanza a Canazei, viene ritrovato il giorno dopo in stato confusionale

A lanciare l'allarme il fratello. L'uomo è affetto da disturbo di “Bipolarismo”. Immediatamente attivate le ricerche e ieri è stato ritrovato a Canazei

Pubblicato il - 26 febbraio 2018 - 10:44

CANAZEI. E' finita positivamente la vicenda di un cittadino della repubblica Ceca in soggiorno per vacanze invernali presso l'hotel Arnica di Alba di Canazei e che da sabato aveva fatto perdere le proprie tracce. Nel primo pomeriggio di ieri, il fratello 39enne, si è rivolto ai carabinieri del posto per segnalare di non aver avuto più notizie del fratello, di poco più giovane, con il quale era in vacanza in Val di Fassa.

 

Quest’ultimo, affetto da disturbo di “Bipolarismo”, si era allontanato dall’albergo nella serata di sabato facendo perdere di fatto le proprie tracce. Ricevuta la segnalazione di scomparsa, i Carabinieri della Stazione di Canazei hanno avviato le ricerche assieme al personale del Soccorso Alpino della Val di Fassa, dei Vigili del Fuoco Volontari dell’Alta Val Di Fassa supportati nelle ricerche anche da una unità cinofila molecolare del soccorso Alpino e della Polizia Locale di Fassa.

 

Le ricerche, nel tardo pomeriggio di ieri, hanno dato esito positivo. Lo scomparso, in stato confusionale ma in buone condizioni generali di salute, veniva ritrovato a Canazei da personale della Polizia Locale di Fassa ed accompagnato, a titolo precauzionale, presso l’Ospedale di Cavalese per un ulteriore controllo clinico.

 

Al termine dell’episodio il fratello dello scomparso ha voluto esprimere la sua gratitudine a tutti gli operatori delle forze di polizia e di soccorso che si sono prodigati nelle ricerche del congiunto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 19:26

Sono 478 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 51 in alta intensità. Sono stati trovati 143 positivi a fronte dell'analisi di 2.235 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

24 novembre - 19:49

Un'operazione di questo tipo non era mai stata messa in campo nemmeno nella prima ondata ma la situazione è preoccupante e i positivi sono diversi sia tra i permanenti che nella protezione civile. Lo screening con tamponi molecolari avverrà a partire da mercoledì

24 novembre - 21:37

L'Apss ha elaborato nuove linee guida per la gestione dei casi positivi nei luoghi di lavoro. Un intervento sollecitato anche da Cgil, Cisl e Uil in quanto in materia Covid, isolamenti e quarantene le procedure sono diventate piuttosto caotiche

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato