Contenuto sponsorizzato

Si perdono nella nebbia, interviene il soccorso alpino per salvare due scialpinisti

E' successo sul Monte Altissimo. L'allarme è scattato intorno alle 15, quando i due scialpinisti, quarantenni della provincia di Verona hanno attivato i soccorsi: non riuscivano più a capire dove si trovassero

 

Pubblicato il - 18 March 2018 - 20:50

TRENTO. Si erano persi a causa della nebbia sul Monte Altissimo. Sono stati recuperati dal Soccorso alpino questa sera dopo un lungo pomeriggio di ricerche.

 

L'allarme è scattato intorno alle 15, quando i due scialpinisti, quarantenni della provincia di Verona hanno attivato i soccorsi: non riuscivano più a capire dove si trovassero.

A quel punto il coordinatore dell'Area operativa Trentino meridionale del Soccorso alpino ha subito inviato in quota una squadra di quattro tecnici con un quod attrezzato per muoversi sulla neve.

 

Giunta in quota, la squadra del Soccorso alpino ha iniziato le ricerche, muovendosi con gli sci di alpinismo. Nel frattempo altri due scialpinisti che si trovavano nella zona, uno dei quali del Soccorso alpino, si sono imbattuti nei dispersi e, conoscendo bene l'area, sono riusciti a dare maggiori indicazioni ai soccorritori.

 

Una volta raggiunti, la comitiva è stata accompagnata fino a valle.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 March - 16:51

Sono stati analizzati 3.060 tamponi tra molecolari e antigenici. Sono 233 i pazienti ricoverati in ospedale di cui 42 in terapia intensiva. Oggi 234 guarigioni

02 March - 16:44

Anche Sait e Famiglie Cooperative parteciperanno all'iniziativa "Stop Tampon Tax - Riduciamo le differenze", in cui nella settimana della Festa della Donna, l'Iva sugli assorbenti verrà abbattuta al 4%. Il presidente Dalpalù: "Considerarla una questione economica è un errore di valutazione e una discriminazione concreta"

02 March - 13:16

Dopo aver lasciato il Patt nei giorni scorsi, l'ex governatore ha sciolto velocemente le riserve per approdare al partito di Carlo Calenda. Una decisione nell'aria da tempo e da qualche giorno l'ex autonomista ha ''sprecato'' like e ''retweet'' per Laura Scalfi e Mario Raffaelli, referenti provinciali del movimento, e poi ancora per Azione più in generale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato