Contenuto sponsorizzato

Strasburgo, terrore al mercatino con morti e feriti. L'italiano coinvolto è il trentino Antonio Megalizzi

Terrore ieri sera al mercatino di Natale di Strasburgo. Un uomo ha aperto il fuoco contro la folla. Tra i feriti c'è anche il giovane giornalista Antonio Megalizzi  che ora si troverebbe fuori pericolo. La famiglia si sta recando a Strasburgo
QUI AGGIORNAMENTO

Di Luca Pianesi, Giuseppe Fin - 12 dicembre 2018 - 08:37

TRENTO. Il giovane giornalista radiofonico trentino Antonio Megalizzi è rimasto lievemente ferito nell'attentato che è avvenuto ieri sera a Strasburgo dove, secondo una prima ricostruzione, un uomo ha aperto il fuoco sulla folla che si trovava al mercatino provocando 3 morti e 13 feriti.

 

Megalizzi è un cronista radiofonico di Europhonica, emittente che fa parte del network delle radio universitarie. Appassionato di media ha anche partecipato al contest sul giornalismo partecipativo promosso da Tempora Onlus con partner ildolomiti.it.

La notizia del suo ferimento è arrivata dall’europarlamentare del Partito Democratico, Brando Benifei, che è stato informato dalla redazione dove il giornalista lavorava.

 

Megalizzi si trovava a Strasburgo per condurre un programma radiofonico in occasione della plenaria del Parlamento Europeo.

 

Il giovane giornalista è stato immediatamente soccorso e trasportato in ospedale. Attraverso un tweet fatto nella tarda serata di ieri l'emittente Europhorica ha precisato: “Lo staff italiano di Europhonica attualmente a Strasburgo è rimasto coinvolto nell‘incidente di questa sera. Sono giunte prime notizie alla redazione: i nostri colleghi italiani sarebbero fuori pericolo. Vi terremo aggiornati”.

 

QUI AGGIORNAMENTO

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 aprile 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 aprile - 18:17

Il centrosinistra deve riannodare il discorso dopo la doppia débâcle del 2018 tra politiche e provinciali. Una campagna che inizia alla presenza dei vertici dei partiti di coalizione da Lucia Maestri per il Pd a Annalisa Caumo per Upt, da Lucia Coppola come portavoce dei Verdi a Antonella Valer per Leu, da Alessandro Pietracci del Psi a Piergiorgio Cattani per Futura. In attesa del Patt

24 aprile - 12:55

Sono quattro i percorsi ai quali si lavora per toccare tutta l'Italia, da Nord a Sud, da Est a Ovest. L'intenzione è quella di marciare insieme e organizzare incontri in varie città per giovedì 20 giugno in occasione della giornata mondiale del rifugiato

23 aprile - 16:11

Un settore davvero strategico per il Trentino, tanto da riservare una quota non inferiore allo 0,25% delle entrate annuali facendolo riconoscere a livello internazionale per i tanti interventi portati avanti. Le opposizioni: "Ma non dicevano di volerli aiutare a casa loro? Solo slogan senza prospettiva". Dopo la proposta di disegno di legge, Futura interroga Fugatti

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato