Contenuto sponsorizzato

Trovata morta a soli 22 anni, i carabinieri hanno consegnato la relazione al magistrato

La giovane è stata trovata senza vita dall'amico nell'abitazione di Massone, dove aveva trascorso la notte. Alina Amelina morta per un arresto cardiocircolatorio, nei prossimi giorni di questa settimana l'autopsia

Pubblicato il - 01 aprile 2018 - 22:57

RIVA DEL GARDA. La procura ha aperto un fascicolo, per il momento senza indagati, per la tragica morte di Alina Amelina, 22enne residente a Riva del Garda, trovata senza vita venerdì scorso nel letto dell'abitazione di un amico a Massone

 

I carabinieri di Riva del Garda hanno effettuato rilievi e verifiche, quindi il capitano Marcello Capodiferro ha consegnato la relazione dell'Arma al Pm De Angelis, il quale martedì deciderà come procedere, se aprire formalmente le indagini, ma soprattutto se disporre l'autopsia sulla giovane, che secondo le prime informazioni sarebbe morta per arresto cardiocircolatorio.

 

L'allarme era scattato alle 9.30, quando l'uomo, 37 anni originario di Arco, aveva cercato di svegliare Amelina, ma la ragazza non aveva dato segni vitali. 

 

L'uomo ha immediatamente allertato i soccorsi, ma ormai non c'era già più nulla da fare. All'interno dell'abitazione non sono stati trovati, almeno dai primi rilievi, tracce particolari, nemmeno sostanze stupefacenti.

 

Si dovrà quindi attendere i primi giorni della prossima settimana per avere un quadro più chiaro di questa tragedia. 

 

Alina Amelina, di origine ucraina, abitava a Varone con i genitori e la nonna, che si erano trasferiti nell'Alto Garda ormai da diversi anni.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 luglio - 19:55

Una sorta di sconto che lo Stato italiano fornisce a chi decide di soggiornare presso una struttura ricettiva italiana. Tra i trentini che hanno colto l'occasione anche Stefano Grassi: "In poco tempo arriva un codice che si dovrà poi mostrare all'albergatore per ottenere lo sconto"

04 luglio - 19:47

Il candidato sindaco è pronto a guastare la festa sia “alla coalizione arcobaleno” che alla “disaggregazione di destra”. Carli vuole plasmare una Trento sul modello delle grandi metropoli europee: “C’è bisogno di una leadership forte ed inclusiva, il Centrosinistra ha tenuto ferma la città per una generazione ora è tempo di riprendere in mano tutti i progetti rimasti incompiuti”

04 luglio - 13:26

Gli animalisti insorgono contro l’ordinanza di abbattimento: “JJ4 potrebbe essere accompagnata dai suoi cuccioli, Fugatti deponga subito i fucili, non accetteremo l’uccisione di un’altra orsa senza che siano state accertate le cause che hanno determinato lo scontro con le persone”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato