Contenuto sponsorizzato

Trovato il corpo di un giovane senza vita sul Doss Trento

Il corpo è stato rinvenuto intorno alle 17.30. Sul posto le forze dell'ordine e gli inquirenti (GLI AGGIORNAMENTI)

Pubblicato il - 03 febbraio 2018 - 18:47

TRENTO. E' stata trovata morta una persona questa sera intorno alle 17.30 poco dopo via Brescia salendo verso il Doss Trento e il monumento a Cesare Battisti. Sul posto sono giunte le forze dell'ordine, polizia, polizia locale e carabinieri, e un'autosanitaria per cercare di ricostruire quanto accaduto.

 

 

Il Doss è stato completamente blindato dalle forze dell'ordine e verso il monumento si sono diretti gli inquirenti per eseguire i rilievi del caso e ricostruire quanto accaduto. Dalle prime informazioni si tratterebbe di un giovane. Intanto continua il via vai di carabinieri e agenti per il sentiero che a piedi conduce verso il monumento e da quanto emerge il corpo del giovane presenterebbe delle ferite sul capo.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

08 luglio - 15:52
L'allerta è scattata nel primo pomeriggio di oggi, mercoledì 8 luglio, quando l'uomo si è inabissato e non è più riemerso. Vani i tentativi dei soccorritori. E' il quarto tragico evento sui laghi trentini
08 luglio - 13:32

E' di dieci punti il programma presentato da Forza Italia questa mattina con il nuovo commissario per il Trentino Ettore Zampiccoli. Baracetti ha spiegato che è importante “riportare al centro i doveri” e questo per avere “diritti e libertà”. “La cultura del diritto ad ogni costo – ha affermato – non porta benessere ma alla cultura dell'Io. Di soli diritti si rischia di morire”

08 luglio - 09:59

Sondaggi svolti in tutto il mondo riportano che tra il 37 e il 50 per cento di anestesisti e rianimatori ha vissuto in prima persona almeno un caso di pazienti che hanno mostrato segni di vita minuti dopo che la rianimazione era stata dichiarata fallita. L'Eurac Research di Bolzano, insieme ad un'équipe internazionale, ha svolto uno studio approfondito per capire come è bene che i medici si comportino

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato