Contenuto sponsorizzato

Ubriaco non gli servono da bere e aggredisce i titolati dei bar con dei coltelli. Arrestato un 30enne

L'uomo, pluripregiudicato, è stato fermato ieri sera in centro a Borgo Valsugana dai Carabinieri. E' stato arrestato per lesioni e minacce aggravate

Pubblicato il - 20 luglio 2018 - 08:42

BORGO VALSUGANA. Voleva altre bevande alcoliche pur essendo ubriaco fradicio e davanti al rifiuto dei ristoratori ha iniziato a prenderli a calci, pugni e a minacciarli con dei coltelli da cucina.

 

E' successo tutto ieri sera attorno alle 22 in pieno centro a Borgo Valsugana. Un uomo, italiano di 30 anni, pur essendo ubriaco ha iniziato a girare i locali della zona per chiedere altro alcol aggredendo poi verbalmente, ma non solo, i titolari e i camerieri che non glielo servivano.

 

I clienti spaventati dalle reazioni violente dell'uomo hanno immediatamente chiamato la Centrale Operativa dei Carabinieri di Borgo Valsugana.

 

Un equipaggio del Nucleo Radiomobile ha raggiunto la zona ricevendo nel frattempo altri aggiornamenti sulle aggressioni dell'uomo ad altri gestori con dei grossi coltelli da cucina.

 

Sono quindi iniziate le ricerche anche con l'aiuto di altri agenti arrivati sul posto. Il 30enne, pluripregiudicato, conosciuto ai militari operanti è stato poi trovato.

 

Fermato, non ha opposto resistenza e, sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di 2 coltelli, di cui dava confuse spiegazioni. Dalle testimonianze, è emerso che i motivi dell’aggressione e delle minacce, erano collegati, come già detto, alla pretesa di consumare bevande alcoliche quando già in evidente stato di ebbrezza e, per questo, negate.

 

Condotto in caserma, è stato dichiarato in stato di arresto per lesioni e minacce aggravate. Nella mattinata odierna, sarà sottoposto al rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.47 del 13 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

15 dicembre - 05:01

La prorettrice di Unitn Barbara Poggio: “Le ricerche dimostrano che aumentare i servizi e ridurre i costi degli stessi funzionano meglio degli aiuti economici diretti”. La misura non piace nemmeno ai sindacati: “Le persone decidono di farsi una famiglia se hanno un buon lavoro non per delle vaghe promesse propagandistiche”

14 dicembre - 20:09

Per la Lega abolizione della caccia Lombardia attribuire la responsabilità (se di responsabilità si parla) dell'accaduto all'ungulato è sbagliato. Come sbagliate sono le strategie di contenimento di questi animali: ''Non a caso in oltre trent’anni di gestione del problema da parte dei cacciatori, questa specie in Italia è aumentata in maniera esponenziale''

14 dicembre - 19:05

Il 14 dicembre dello scorso anno Antonio Megalizzi 29 anni, giornalista, è stato ucciso da un proiettile esploso a Strasburgo, tre giorni prima, in un mercatino di Natale, da un terrorista. Oggi tante iniziative per ricordarlo. In radio una maratona per Antonio e l'amico Bartosz

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato