Contenuto sponsorizzato

Un pitbull scappa di casa e sbrana due cani in strada, provvidenziale l'intervento dei pompieri

E' successo nel giro di pochi minuti a Mattarello lungo la via Nazionale all'altezza della rotatoria dell'hotel Adige. Un cane di piccola taglia è morto, quello di mezza stazza gravemente ferito al collo. Sul posto anche polizia, carabinieri e gli accalappiacani

Di Luca Andreazza - 21 settembre 2018 - 19:08

MATTARELLO. Tantissima paura questa mattina a Mattarello. Tutto è successo nel giro di pochi minuti lungo la via Nazionale all'altezza della rotatoria dell'hotel Adige. Un cagnolino di piccola taglia è stato ucciso e un cane di media stazza aggredito al collo e ferito. Il protagonista è un pitbull scappato dalla propria abitazione.

 

Erano circa le 8, quando la proprietaria del pitbull ha aperto la porta dell'abitazione per raccogliere qualcosa e il cane si è precipitato fuori di casa senza fare particolari rumori. La padrone si è accorta del cane scappato, ma a nulla sono valsi i suoi tentativi di far rientrare l'animale nell'edificio

 

Una volta sgusciato fuori, il pitbull si è ritrovato da solo in strada e in pochi istanti ha preso di mira un cane di piccola taglia, che sarebbe stato sfilato da sotto un cancello privato.

 

Il pitbull poi si è scagliato contro animale in modo violento, una scena durissima, tantissima foga e molto impeto. Sono bastati minuti per lasciare il malcapitato cagnolino agonizzante e in fin di vita è stato lasciato a bordo strada all'altezza della fermata dell'autobus. 

 

A quel punto il pitbull si è fermato tranquillo lungo il marciapiede. Nel frattempo alcune persone che hanno assistito alla brutale aggressione hanno allertato i soccorsi.  

 

Immediato l'intervento dei vigili del fuoco di Mattarello e gli accalappiacani, oltre che una volante della polizia locale e una pattuglia dei carabinieri.

 

Proprio in quel momento però il pitbull ha avvistato un cane di media stazza, simile a un Husky, in passeggiata con il proprietario.

 

Una manciata di secondi e l'aggressore si è lanciato verso il cane. Si è scagliato sul collo dell'animale sotto gli occhi disperati del proprietario.

 

Pronti i riflessi e il sangue freddo dei vigili del fuoco che si sono precipitati per separare i due cani. Un intervento delicato per la violenza dell'aggressione e l'imprevedibilità della reazione degli animali.

 

Dopo pochi minuti i pompieri sono riusciti a riportare la situazione nella norma e in piena sicurezza, fortunatamente senza feriti tra i soccorsi e altre persone nelle vicinanze

 

Il pitbull è stato fermato, il cane di piccola taglia è stato portato d'urgenza dal veterinario, ma non c'è stato nulla da fare, l'animale di media stazza è stato invece gravemente ferite al collo, mentre le forze dell'ordine hanno terminato le documentazioni di rito tra la raccolta delle testimonianze, la ricostruzione dell'evento e i rilievi del caso.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 17:49

Sono stati analizzati 2.227 tamponi, 22 i test risultati positivi, nessun minorenne. Il rapporto contagi/tamponi si attesta a 0,99%. Sono 6 le persone che presentano sintomi

23 settembre - 16:35

Il massimo rappresentante della Lega in Trentino, colui che è presidente del partito di governo in provincia commenta sui social che con Ianeselli a sindaco di Trento la città è caduta in basso e poi sotterra il livello della discussione con questo commento rivolto a Rossella, una utente che si è azzardata a commentare quanto da lui postato

21 settembre - 16:55

I carabinieri hanno rinvenuto, nascosti nella camera da letto, 350 grammi di hashish. La difesa dei due fidanzati accusati di spaccio: “È per uso personale”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato