Contenuto sponsorizzato

Sbrana davanti alla padrona il suo volpino, rintracciato il proprietario del pitbull bianco che era senza guinzaglio tra le case

Nella notte si sono vissuti momenti bruttissimi nella zona dei Solteri a Trento Nord. Una giovane donna stava passeggiando con il suo volpino al guinzaglio quando un pitbull ha attaccato il cagnolino uccidendolo quasi sul colpo

Pubblicato il - 26 January 2022 - 12:49

TRENTO. È stato individuato il proprietario del pitbull bianco che ha aggredito e ucciso un volpino tenuto al guinzaglio da una giovane donna. Momenti drammatici, quelli vissuti intorno alle 20.30 in via Pranzelores, nel quartiere dei Solteri, e di grande paura anche per la padrona che si è vista aggredire dal pitbull che ha sbranato in pochi attimi il cane di piccola taglia. Lo ha ucciso in un attimo e alla donna non è rimasto altro da fare che chiamare i soccorsi.

 

Sul posto sono intervenuti la polizia locale e il veterinario ma per il suo cagnolino non c'era già più niente da fare. Gli agenti della polizia locale di Trento hanno raccolto alcune testimonianze del dramma. Il pitbull, purtroppo, è noto in città e si è spesso dimostrato aggressivo con altri cani. Ancora una volta, insomma, le colpe dei padroni ricadono sui loro animali. Pensare di lasciare libero (ma anche solo di prendere con sé un cane quando non si è in grado di badare a lui e non si è capaci nemmeno di tenerlo al guinzaglio) di girovagare un esemplare di questo tipo è davvero da incoscienti. 

 

Una vicenda, quella avvenuta ieri sera a Trento nord, che segue un altro episodio che ha fatto molto discutere creando anche una vera e propria bagarre politica. E' quella avvenuta nelle scorse settimane a Folgaria, che ha visto anche in quella occasione un cane lasciato libero senza guinzaglio, incustodito che, però, in questo caso è stato lui la vittima, ucciso dai lupi. (QUI LA RICOSTRUZIONE DELL'EPISODIO DAL MUSE)

 

Vicende distanti ma simili che ricordano a tutti quanto importante sia rispettare le regole per garantire l'incolumità dei nostri amici a quattro zampe dei quali siamo responsabili in tutto e per tutto. Dal Comune intanto fanno sapere che nelle prossime ore la polizia locale adotterà, in collaborazione con il servizio veterinario, tutte le iniziative necessarie ad evitare che simili episodi si ripetano.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 13 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 maggio - 15:37
La polizia locale del capoluogo ha elaborato un piano straordinario della viabilità. Ecco i principali provvedimenti in previsione del concerto di [...]
Cronaca
16 maggio - 11:01
Diverse le irregolarità in un cantiere che era stato allestito per la riqualificazione di un albergo: tra queste la mancanza di idonei locali [...]
Cronaca
16 maggio - 15:05
Poco dopo mezzogiorno e mezzo è arrivata la sentenza in Corte d'appello che ha confermato l'ergastolo per Marco Manfrini per l'omicidio di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato