Contenuto sponsorizzato

Unità cinofile in azione, nei guai in due per possesso di sostanze stupefacenti

Le operazioni sono state portate a segno grazie ai cani antidroga Apiol, Gabriel e Nabuco. Il primo caso a Trento, il secondo a un camionista a Villa Lagarina

Pubblicato il - 14 agosto 2018 - 21:20

TRENTO. Operazione di prevenzione e repressione dello spaccio di stupefacenti sul territorio. La guardia di finanza di Trento, nella giornata di ieri, con i due cani antidroga Apiol e Gabriel ai quali si è aggiunto da poco il cane Nabuco, ha portato a segno due interventi.

 

Il primo è avvenuto nei confronti di un cittadino italiano di 45 anni, nato a Trento, che durante un giro di pattuglia a piedi dei finanzieri nelle zona di via Sordo, verso mezzogiorno, è stato “puntato” da Nabuco: fermato, non ha potuto far altro che ammettere di avere con sè, in tasca, circa due grammi di eroina. È immediatamente scattata la perquisizione nel domicilio del soggetto, dove il fiuto di Nabuco e Apiol ha permesso di trovare altri quattro grammi di hashish e marijuana, oltre a un bilancino di precisione. L'uomo è stato denunciato a piede libero e la droga sequestrata.


Il secondo intervento è avvenuto nel pomeriggio a Villa Lagarina al casello autostradale di Rovereto Nord.

I finanzieri hanno fermato vari veicoli, commerciali e privati, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi estivi per la prevenzione e il contrasto dei traffici illeciti in genere.

 

Nel corso dell’attività è stato fermato un camion, alla cui guida c'era un cittadino italiano. Un certo nervosismo da parte sua ha giustificato qualche approfondimento in più; un giro di Nabuco e Apiol nel vano di carico e attorno al mezzo non ha segnalato nulla di sospetto, ma non appena Nabuco si è avvicinato alla cabina di guida, ha immediatamente puntato il cruscotto: risultato, due grammi di marijuana in un involucro ben chiuso.

Il camionista è stato segnalato amministrativamente per possesso di sostanza stupefacente e i controlli disposti nell’immediatezza hanno escluso che stesse guidando sotto l’influsso di droga.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 30 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

01 dicembre - 12:01

La notizia de il Dolomiti è stata ripresa dal giornalista Berizzi, che vive sotto scorta dopo le inchieste sull'estrema destra italiana, nella sua rubrica dal titolo ''Ruoli''. E proprio sul ''ruolo'' di Andrea Asson si discuterà in consiglio provinciale quando Bisesti dovrà rispondere all'interrogazione di Zeni: può uno che commenta la scelta del sindaco di Trento di rinunciare ai Mercatini scrivendo ''portae inferi non praevalebunt'' e che spiega di essere a Roma in missione per chiedere la grazia per la cessazione del virus di Wuhan, essere il braccio destro del numero uno alla cultura e all'istruzione?

01 dicembre - 11:30

Sono 283 i contagi identificati a fronte di 3.428 tamponi per un rapporto contagi/tamponi che si attesta all'8,3%. Un dato che si divide tra i 94 positivi ai 1.185 tamponi molecolari (7,93%) e i 189 casi con 2.243 test antigenici (8,43%)

01 dicembre - 04:01

Flavia è la sorella di una malata di tumore della Val di Sole. Da martedì 1 dicembre sarà costretta ad accompagnarla a Trento, perché il Day hospital oncologico di Cles è stato chiuso. La Provincia infatti non ha voluto mantenerlo aperto dopo l'uscita di scena dell'oncologo che se ne occupava. "Dirigenti e funzionari, ricordatevi che davanti a voi avete persone con la propria dignità, non avete davanti burattini che potete spostare da un teatro all'altro"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato