Contenuto sponsorizzato

In casa 50 dosi di eroina e cocaina: arrestati due uomini

Nei guai due trentenni: nella loro abitazione sequestrato mezz'etto di droga. A puntare lo stupefacente i cani della guardia di finanza Nabuco e Apiol

Pubblicato il - 18 January 2019 - 16:57

TRENTO. Un altro successo per i cani antidroga Nabuco e Apiol, in forza alla compagnia della guardia di finanza di Trento. Anche grazie al loro fiuto le fiamme gialle hanno sequestrato mezz'etto di cocaina ed eroina, suddivisa in 50 dosi. Due le persone arrestate.

 

È avvenuto nell'ambito del potenziamento dei controlli a livello provinciale per il contrasto allo spaccio e al consumo di stupefacenti. I militari della guardia di finanza hanno notato un 33enne italiano di origini tunisine fare la spola tra piazza Dante e Cadine. Insospettiti, hanno condotto un accertamento. B. M., queste le iniziali del giovane uomo, sarebbe stato puntato dai cani antidroga che avrebbero segnalato un cosiddetto "odore spento" (ovvero in assenza di stupefacente) di droga.

 

È quindi scattata la perquisizione a casa dell'uomo, a Cadine, sempre con Nabuco e Apiol. I militari ci avrebbero trovato mezz'etto di droga tra eroina e cocaina per un valore sul mercato stimato di circa 3.000 euro, un bilancino di precisione e 325 euro in contanti.

 

Nell'appartamento anche un altro uomo di 37 anni, di origini tunisine regolarmente residente in Italia, che sarebbe stato intento a confezionare delle dosi di droga.

 

Lo stupefacente è stato sequestrato e i due uomini sono stati arrestati. Oggi sono stati accompagnati nel carcere di Verona.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 December - 13:05

Il Dpcm firmato nelle ultime ore dal premier Giuseppe Conte non parla di Regione ma specifica la differenziazione tra Trento e Bolzano, come già avvenuto nel decreto legge del 2 dicembre scorso: questo significa che sono assimilati a due distinti territori 

04 December - 13:26

E' successo nel corso della mattinata e sul posto si sono portati i vigili del fuoco. L'interruzione della linea elettrica sarebbe stata causata dalla rottura di 2 isolatori portafune nella zona di Casteldarne

03 December - 15:38

L’obiettivo è quello di far uscire il documentario l’anno prossimo in occasione del 28 giugno, anniversario della morte di Angelo Bettini, avvocato roveretano socialista e antifascista trucidato dai nazisti. La regista Katia Bernardi: “Fra i protagonisti anche Renato Ballardini, uno dei testimoni, dell'eccidio che ricorda tutto della notte in cui uccisero i suoi amici di Riva del Garda”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato