Contenuto sponsorizzato

Va a bersi della birra e poi paga con 50 euro falsi, arrestato un 19enne

E' successo a Levico Terme. Il titolare del locale dopo essersi accorto che la banconota era falsa ha mantenuto la calma ed ha contattato le forze dell'ordine

Pubblicato il - 14 giugno 2018 - 09:45

LEVICO. Pensava di farla franca di pagare delle birre con una banconota falsa da 50 euro. Così però non è stato e a finire nei guai è stato un 19enne italiano pregiudicato.

 

I fatti sono avvenuti in un locale di Levico Terme quando in tarda serata, il gestore ha ricevuto come pagamento di una consumazione effettuata, una banconota da 50 euro. Dopo averla presa in mano, però, si è accorto essere falsa.

 

A quel punto il titolare ha deciso di mantenere la calma e con una scusa è riuscito a trattenere  i clienti offrendo loro un’altra birra. Poi, dopo essersi appartato, ha chiamato il 112, il numero unico di emergenza, spiegando alla centrale operativa di Borgo Valsugana quello che è successo.

 

Il militare, senza perdere tempo, ha deciso di inviare una pattuglia del Nucleo Radiomobile che, arrivata sul posto, ha immediatamente individuato le persone segnalate, identificandole e sottoponendole a perquisizione personale.

 

Su una  una persona ,19enne italiano pregiudicato, sono state trovate altre banconote false, sempre del taglio di 50 euro. Accompagnati in caserma e sentite le parti,solo uno dei due è stato riconosciuto responsabile del reato di spendita di banconote false e per questo, tratto in arresto.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

18 settembre - 05:01

Intervista al candidato sindaco per Trento di Onda Civica. La prospettiva è opposta al solito, non ''qual è il problema e cosa farai'' ma ''come sarà la città dopo 5 anni con te sindaco?''. Dal DolmitiPride, all'economia, dalla crescita della popolazione alla sicurezza e all'università otto domande per otto candidati per capire cosa ci aspetta votando l'uno o l'altra

17 settembre - 20:40

Il controllo sulla capienza degli autobus spetta all’autista ma per alcuni di loro è impossibile assicurare il rispetto delle norme, e molti utenti sono preoccupati. La replica di Trentino Trasporti: “Abbiamo svolto delle verifiche a tappeto senza che emergessero irregolarità, potrebbe trattarsi di un’errata percezione che non corrisponde alla situazione reale dei numeri”

17 settembre - 19:29

L'allerta è scattata intorno alle 15 di oggi, giovedì 17 settembre, quando alcuni cittadini hanno segnalato che in via Torre Vanga all'altezza di piazza Dante un uomo era completamente fuori controllo: aveva già spostato alcuni tombini per poi creare pericolo alla circolazione, così come alle persone presenti in piazza

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato