Contenuto sponsorizzato

Va ad arrampicare con il figlio 12enne ma perde l'appiglio e cade, entrambi portati in salvo dai vigili del fuoco

L'uomo, che fa parte del soccorso alpino, è scivolato procurandosi delle fratture agli arti inferiori. E' stato trasferito al Santa Chiara in elicottero. Nessuna ferita per il figlio

Pubblicato il - 16 dicembre 2018 - 14:00

DRO. Paura questa mattina attorno alle 11 sul Monte Colt nella zona di Ceniga. Un uomo di 48 anni si trovava assieme al figlio di 12 anni e stavano percorrendo un sentiero roccioso.

Tutto ad un tratto l'uomo, che fra l'altro fa parte del soccorso alpino, ha perso un appiglio scivolando per alcuni metri e procurandosi delle fratture agli arti inferiori.

 

Immediatamente è stato dato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco volontari di Dro e il Soccorso Alpino dell'area Trentino meridionale

 

A causa della zona impervia di intervento, le unità hanno attivato l'elicottero che ha verricellato l'equipe medica e il personale tecnico. 

 

I soccorsi sono così riusciti a raggiungere il ferito e portare anche in salvo il figlio dodicenne. Il 48enne è stato poi portato dai soccorsi sanitari che sono arrivati su posto con l'elicottero e infine trasferito all'ospedale di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 28 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 ottobre - 13:16

L'ex assessore alla salute: ''Bene preoccuparsi di 'attenuare' l’immagine dei morti per Covid nei sacchi neri che sicuramente non è mediaticamente in linea con l’immagine che in Trentino 'siamo lontani dai numeri della primavera.. pochissimi casi in terapia intensiva', però forse spiegare al personale anche quale strategia di politica sanitaria si sta portando avanti e quale modello di riorganizzazione dei reparti, aiuterebbe a lavorare con maggiore serenità e consapevolezza''

29 ottobre - 11:30

In Alto Adige la situazione è molto difficile con centinai di casi al giorno e i decessi in continuo aumento. L'estate di ''non ce n'è Covid'' però pesa sulla percezione della gente e mentre il sistema si trova ad affrontare uno dei momenti più difficili dal dopoguerra e il sistema sanitario torna ad essere in affanno servono anche questi appelli

29 ottobre - 12:27

L'incidente è avvenuto all'altezza del casello di Rovereto Nord in direzione del Brennero. In azione la macchina dei soccorsi, disagi alla viabilità

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato