Contenuto sponsorizzato

Va ad arrampicare con il figlio 12enne ma perde l'appiglio e cade, entrambi portati in salvo dai vigili del fuoco

L'uomo, che fa parte del soccorso alpino, è scivolato procurandosi delle fratture agli arti inferiori. E' stato trasferito al Santa Chiara in elicottero. Nessuna ferita per il figlio

Pubblicato il - 16 dicembre 2018 - 14:00

DRO. Paura questa mattina attorno alle 11 sul Monte Colt nella zona di Ceniga. Un uomo di 48 anni si trovava assieme al figlio di 12 anni e stavano percorrendo un sentiero roccioso.

Tutto ad un tratto l'uomo, che fra l'altro fa parte del soccorso alpino, ha perso un appiglio scivolando per alcuni metri e procurandosi delle fratture agli arti inferiori.

 

Immediatamente è stato dato l'allarme e sul posto si sono portati i vigili del fuoco volontari di Dro e il Soccorso Alpino dell'area Trentino meridionale

 

A causa della zona impervia di intervento, le unità hanno attivato l'elicottero che ha verricellato l'equipe medica e il personale tecnico. 

 

I soccorsi sono così riusciti a raggiungere il ferito e portare anche in salvo il figlio dodicenne. Il 48enne è stato poi portato dai soccorsi sanitari che sono arrivati su posto con l'elicottero e infine trasferito all'ospedale di Trento.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 febbraio - 20:59
Una ragazza è stata investita da un'auto. Intervento della macchina dei soccorsi. La 18enne è stata trasferita all'ospedale di Trento
Montagna
26 febbraio - 20:19
Week end a Innsbruck per il sindaco Franco Ianeselli. E il primo cittadino rilancia sulla funivia verso il Bondone. "Un buon modo per pensare al [...]
Società
26 febbraio - 20:40
"Partendo dagli articoli di differenti testate giornalistiche ho cercato di analizzare come in particolare il caso dell'orso M49 è stato [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato