Contenuto sponsorizzato

WiRun, in 1.400 per dire no alla violenza contro le donne

In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne la corsa non competitiva che quest'anno è partita dal Parco delle Albere. FOTO all'interno

Foto Marianna Zanetti
Pubblicato il - 25 November 2018 - 12:25

TRENTO. Hanno invaso il Parco delle Albere per correre assieme. Tante e tanti i partecipanti che hanno voluto registrarsi (1.400), ma tanti anche coloro che si sono aggiunti per manifestare la stessa solidarietà, quella con le donne vittima di violenza e maltrattamenti nel giorno della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

 

Cinque chilometri percorsi insieme con l'obiettivo, più che del traguardo, del sostengo al fondo “La violenza non è un destino”, che offre un aiuto concreto per sostenere le donne vittime di violenza nel riprendere in mano la propria vita. Oltre 12mila euro la prima stima dei fondi raccolti, raddoppiando così la raccolta dello scorso anno. Rispetto, coraggio, fiducia: sui pettorali le parole di speranza al posto dei numeri di gara, insieme alle simboliche magliette rosse.

 

Il fondo “La violenza non è un destino” supporta le vittime di violenza e i loro figli e figlie, finanziando i piccoli bisogni concreti necessari ad iniziare un percorso individuale di uscita dalla violenza. È gestito direttamente da Famiglia Materna e da Punto d’Approdo, strutture con una lunga esperienza di accoglienza di donne e minori in situazioni di disagio.

WiRun, oltre 1.400 partecipanti alla corsa contro la violenza sulle donne

 

Oggi alla WiRun si è voluto lanciare un messaggio importante: mostrare la forza del gruppo, vivere in sicurezza la propria città e intendere lo sport come strumento per rafforzare la fiducia in se stesse. Al fianco di donne e bambini, anche tanti uomini e ragazzi. Molti organizzati in gruppi spontanei, il più numeroso quello degli Scout Cngei.  Tante anche le associazioni che sul territorio trentino si occupano di sostenere e aiutare le donne vittime di violenza. I loro operatori e operatrici sono stati quest’anno i testimonial in prima fila, scelti per aprire la corsa insieme ai rappresentanti delle istituzioni locali e degli sponsor che hanno supportato WIRun Trento.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 26 settembre 2022
Telegiornale
26 Sep 2022 - ore 21:21
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
27 settembre - 17:45
Una donna ha denunciato ai carabinieri di Rovereto di aver subito una violenza durante una festa. Le indagini si sono servite anche delle immagini [...]
Cronaca
27 settembre - 17:31
L’escursionista si trovava con altre due persone 400 metri sopra il passo Falzarego, ha chiesto aiuto perché troppo stanco per proseguire
Cronaca
27 settembre - 17:57
Il grave episodio è avvenuto nell'ultimo fine settimana. Il 36enne è stato arrestato e dopo la convalida è stato trasferito in carcere 
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato