Contenuto sponsorizzato

WiRun, in 1.400 per dire no alla violenza contro le donne

In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne la corsa non competitiva che quest'anno è partita dal Parco delle Albere. FOTO all'interno

Foto Marianna Zanetti
Pubblicato il - 25 novembre 2018 - 12:25

TRENTO. Hanno invaso il Parco delle Albere per correre assieme. Tante e tanti i partecipanti che hanno voluto registrarsi (1.400), ma tanti anche coloro che si sono aggiunti per manifestare la stessa solidarietà, quella con le donne vittima di violenza e maltrattamenti nel giorno della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.

 

Cinque chilometri percorsi insieme con l'obiettivo, più che del traguardo, del sostengo al fondo “La violenza non è un destino”, che offre un aiuto concreto per sostenere le donne vittime di violenza nel riprendere in mano la propria vita. Oltre 12mila euro la prima stima dei fondi raccolti, raddoppiando così la raccolta dello scorso anno. Rispetto, coraggio, fiducia: sui pettorali le parole di speranza al posto dei numeri di gara, insieme alle simboliche magliette rosse.

 

Il fondo “La violenza non è un destino” supporta le vittime di violenza e i loro figli e figlie, finanziando i piccoli bisogni concreti necessari ad iniziare un percorso individuale di uscita dalla violenza. È gestito direttamente da Famiglia Materna e da Punto d’Approdo, strutture con una lunga esperienza di accoglienza di donne e minori in situazioni di disagio.

WiRun, oltre 1.400 partecipanti alla corsa contro la violenza sulle donne

 

Oggi alla WiRun si è voluto lanciare un messaggio importante: mostrare la forza del gruppo, vivere in sicurezza la propria città e intendere lo sport come strumento per rafforzare la fiducia in se stesse. Al fianco di donne e bambini, anche tanti uomini e ragazzi. Molti organizzati in gruppi spontanei, il più numeroso quello degli Scout Cngei.  Tante anche le associazioni che sul territorio trentino si occupano di sostenere e aiutare le donne vittime di violenza. I loro operatori e operatrici sono stati quest’anno i testimonial in prima fila, scelti per aprire la corsa insieme ai rappresentanti delle istituzioni locali e degli sponsor che hanno supportato WIRun Trento.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 settembre - 05:01

Vittoria De Felice era candidata in circoscrizione a Piedicastello ma in queste settimane è finita su giornali nazionali e locali esclusivamente per il suo corpo. Sono stati usati gli aggettivi più classici delle commediacce anni '80 e così è stata definita ''bombastica'', ''sexy candidata'', ''appariscente'', ''mozzafiato''. Lei ha atteso la fine del voto ed ecco cosa ha detto

24 settembre - 19:33

Sono 14 le persone che ricorrono alle cure del sistema sanitario, nessun paziente si trova in terapia intensiva ma 5 cittadini sono in alta intensità. Sono 5.402 i guariti da inizio emergenza e 556 gli attuali positivi. Nel rapporto odierno, giovedì 24 settembre, si specifica che 11 sono sintomatici e 1 caso è ascrivibile ai focolai scoppiati negli ultimi giorni sul territorio provinciale

24 settembre - 17:49

I tamponi analizzati sono stati 1.613. Oggi è stato individuato un caso di coronavirus alla scuola dell'infanzia della Sacra Famiglia di Trento

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato