Contenuto sponsorizzato

A22, si annuncia un sabato da bollino nero. Da evitare gli orari tra le 7 e le 18

La chiusura delle scuole in Italia e il weekend festivo di Pentecoste in Germania, Austria e Alto Adige produrranno, già in mattinata, un elevato incremento dei transiti diretti verso le località turistiche del Belpaese. Domenica bollino rosso

Pubblicato il - 07 giugno 2019 - 19:09

TRENTO. Bollino nero per chi decide di mettersi in viaggio in questo weekend sull'Autostrada del Brennero. La chiusura delle scuole in Italia e il weekend festivo di Pentecoste in Germania, Austria e Alto Adige produrranno, già in mattinata, un elevato incremento dei transiti diretti verso le località turistiche del Belpaese.

 

Autostrada del Brennero comunica che si è già da tempo attrezzata per ridurre al minimo i disagi e offrire ai propri utenti la massima assistenza, ma suggerisce di programmare il proprio viaggio cercando di scegliere gli orari e i giorni meno trafficati, consultando le previsioni del traffico sul sito internet della Società (www.autobrennero.it), da poco rinnovato nei contenuti e nella grafica per essere ancora più utile e immediatamente accessibile.

 

La direzione da evitare, ovviamente, è quella verso sud, l’orario più critico sarà quello compreso tra le 7 e le 18 di domani. Già in serata, la situazione dovrebbe rapidamente normalizzarsi, mentre nella giornata di domenica, sempre in direzione sud, si prevede bollino rosso con traffico intenso al mattino e bollino giallo con traffico sostenuto nel pomeriggio. Dalla sera di domenica, fino a sabato prossimo, è previsto traffico regolare in direzione sud. La carreggiata nord sarà interessata, solo lunedì, da un leggero incremento dei transiti tra le 12 e le 18.

 

Autostrade raccomanda, infine, di affrontare il viaggio curando di avere a bordo acqua e generi di conforto per poter affrontare eventuali code.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
18 aprile - 20:41
Da Rovereto a San Martino, tante destinazioni con incrementi a doppia cifra. Il Garda (con Ledro, Comano e valle dei Laghi), la Val di Fassa e [...]
Società
18 aprile - 18:04
Il punto di Confesercenti Bolzano: "È molto difficile reperire personale, in particolare sotto i 40 anni. Ma non perché manchi la [...]
altra montagna
18 aprile - 12:00
In seguito alla pubblicazione di un documentario allarmista sulla situazione dell'area, i Campi Flegrei e il Vesuvio sono tornati ad occupare un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato