Contenuto sponsorizzato

Ancora un incendio nei boschi della Valsugana. Trovati degli inneschi, si cerca il piromane

Ieri i vigili del fuoco di Levico sono intervenuti per spegnere le fiamme che stavano avvolgendo alcuni alberi nella zona Prati di Monte. E' il terzo incendio in circa 20 giorni, proseguono le indagini della Forestale 

Pubblicato il - 21 agosto 2019 - 10:22

VETRIOLO. Ancora un incendio nei boschi nella Valsugana, nella zona di Vetriolo dove ieri i vigili del fuoco di Levico sono intervenuti nella zona di Prati di Monte dove le fiamme stavano divorando alcuni alberi.

 

L'allarme è scattato attorno alle 15 e a fuoco stavano andando alcuni alberi schiantati a terra e altra ramaglia presente sul posto. A poca distanza stavano lavorando dei boscaioli e proprio da loro è partito l'allarme. 

Fortunatamente il rapido intervento dei vigili del fuoco ha permesso di mettere sotto controllo le fiamme e di spegnere in pochissimo tempo l'incendio. 

 

Quello di ieri, però, non è il primo incendio che si verifica nell'arco di circa tre settimane. I vigili del fuoco sono infatti intervenuti già in altri due incendi. Sempre nei giorni scorsi le indagini fatte dalla forestale avevamo portato alla denuncia di un uomo.

 

Anche per l'ennesimo incendio che si è verificato ieri, secondo i primi rilievi che sono stati fatti, la matrice dolosa sembra essere confermata con il ritrovamento di quelli che sembrano essere degli inneschi artigianali. Le indagini sono in corso da parte della Forestale e l'attività di pattugliamento della zona da parte delle forze dell'ordine sarà rafforzata.

 

 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 26 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

30 novembre - 04:01

I contagi all'interno delle Case di Riposo sono più diffusi rispetto la prima ondata anche se, in alcuni casi, con conseguenze meno gravi. Tra le criticità più sentite c'è la mancanza di personale. "Lo stiamo cercando anche fuori regione ma è molto difficile" spiega Francesca Parolari di Upipa. Massima attenzione anche sulle nuove strutture che da Rsa di transizione diventano Rsa Covid: "Non tutti possono offrire standard come quella di Volano soprattutto per la predisposizione dell'ossigeno"

29 novembre - 20:27

Sono 448 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 44 pazienti sono in terapia intensiva e 55 in alta intensità. Sono stati trovati 265 positivi a fronte dell'analisi di 3.695 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 7,2%

29 novembre - 17:22
Sono stati analizzati 3.695 tamponi, 265 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 7,2%. Altri 12 decessi, il bilancio è di 236 morti in questa seconda ondata
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato