Contenuto sponsorizzato

Bolzano sempre più connessa con l'Europa: dopo i treni per Milano e Vienna arriva il volo per Roma

E' previsto nel nuovo piano industriale della cordata che ha preso le redini dell'infrastruttura altoatesina. I collegamenti sono previsti da maggio e già si parla delle tratte per Monaco e Vienna

Pubblicato il - 21 December 2019 - 11:18

BOLZANO. Bolzano sempre più centrale per la regione Trentino Alto Adige e pur non essendo capoluogo regionale sulle mappe (lo è Trento) sta accelerando il suo percorso per esserlo nei fatti sia sul piano politico che economico e sociale. L'apertura verso l'esterno è punto cruciale per svilupparsi e contare e allora ecco che dopo il via alle linee ferroviarie dirette Bolzano - Milano e Bolzano - Vienna i nuovi proprietari dell'aeroporto altoatesino hanno annunciato che verranno attivate tratte per Roma e nel weekend voli charter per Catania, Lamezia Terme, Cagliari e Olbia.

 

Insomma l'annuncio è di quelli importanti ed è stato dato dallo stesso imprenditore del settore dell'energia Josef Gostner a Rai Südtirol. Il proprietario della ABD-Holding ha annunciato che sta lavorando per creare una compagnia aerea (la Skyalps) e che svilupperà il traffico aereo con la Provincia di Bolzano.

 

Intanto si parte con un primo ''Dash 8 400'' da una settantina di posti per la tratta Bolzano - Roma che, da tabellino di marcia, dovrebbe essere pronta verso maggio e, stando ad indiscrezioni, le prossime tappe di sviluppo dell'aeroporto saranno le linee dirette con Monaco e Vienna. A quel punto Bolzano sarebbe collegata con alcune delle principali ''porte'' d'Europa e, di conseguenza, sarebbe connessa col mondo sia via cielo che via terra con i treni veloci. 

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 20 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 January - 20:28

Sono 297 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 41 in alta intensità. Oggi sono stati comunicati 4 decessi, mentre sono 38 i Comuni con almeno 1 nuovo caso di positività

 
 
20 January - 19:22

Il Trentino è il territorio più penalizzato dai tagli sulle forniture operati da Pfizer: calo del 60% sulle dosi. Segnana: Possiamo comunque garantire la continuità delle vaccinazioni a coloro che si erano prenotati, compresi i volontari delle Croci. Poi inizieremo a fare la seconda dose”

20 January - 18:12

Sono state registrare 29 dimissioni e 278 guarigioni. Il numero dei pazienti ospedale scende sotto le 300 persone. Analizzati quasi 4 mila tamponi. Sono state confermate 80 positività riscontrate nei giorni scorsi tramite test antigenico

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato