Contenuto sponsorizzato

Brutalmente aggredita in stazione, 28enne in prognosi riservata. Requisite le immagini delle telecamere

L'aggressore è stato fermato dai carabinieri per tentato omicidio. Ha picchiato la donna e colpita con i calci anche alla testa

Pubblicato il - 02 October 2019 - 16:51

BRONZOLO. Sono in corso le indagini da parte delle forze dell'ordine per chiarire la grave aggressione che è avvenuta questa mattina a Bronzolo. (QUI L'ARTICOLO)

 

Vittima una donna nigeriana di 28 anni che è stata brutalmente aggredita dal compagno della stessa nazionalità.

 

E' successo nel corso della mattinata. L'uomo ha picchiato in modo violento la ragazza e dopo averla fatta cadere a terra l'avrebbe anche presa a calci colpendola in testa. Una furia a cui hanno assistito alcuni cittadini che hanno immediatamente chiamato le forze dell'ordine che arrivate sul posto sono riuscite a fermare l'aggressore che si trovava ancora all'interno della stazione.

 

Nel luogo dell'aggressione sono stati trovati anche dei cocci di vetro e sono in corso delle verifiche per capire se la donna sia stata colpita anche da una bottiglia.

 

L'uomo è stato fermato dai carabinieri e immediatamente arrestato per tentato omicidio. La donna si trova ancora ora in ospedale e versa in gravi condizioni in prognosi riservata.

 

Sul posto si è portato, assieme alle forze dell'ordine, anche il pm di turno. L'area dove è avvenuta l'aggressione è video-sorvegliata e le immagini delle telecamere sono state richieste per riuscire a ricostruire quello che è successo.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
21 giugno - 06:01
L'avvocato di Milano ha lavorato al provvedimento depositato nel 2019 dalla senatrice trentina che ora chiederà di farlo ripartire: ''Non si [...]
Cronaca
21 giugno - 07:40
Secondo i primi rilievi il ragazzo sarebbe caduto dal tetto di una carrozza dopo aver toccato un cavo elettrico. La polizia ha avviato le indagini [...]
Cronaca
20 giugno - 10:30
Prima il temporale, poi la presenza delle neve, infine l’arrivo del buio, così due 27enni sono rimaste bloccate a 2.450 metri di quota. [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato