Contenuto sponsorizzato

Calceranica, l'acqua alta si ritira e lascia sulla spiaggia legno e rifiuti di ogni genere. Il sindaco: ''Pronti a intervenire per la pulizia''

L'acqua che nelle scorse settimane è arrivata a limiti elevati ora si sta ritirando lasciando però dietro di sé non solo legno marcio e alghe ma anche rifiuti di ogni genere

Pubblicato il - 02 dicembre 2019 - 13:16

CALCERANICA. Bicchieri di plastica, barattoli di detersivo e tanti altri rifiuti che ora si trovano in riva al lago tra le alghe e i pezzi di legno. E' l'effetto dell'acqua alta del lago di Caldonazzo. 

 

Il livello si era alzato a tal punto da invadere le spiagge circostanti fino a lambire il lido di San Cristoforo a Pergine, che è stato allagato a sua volta. Non erano servite le rudimentali protezioni in terra approntate per scongiurare questo pericolo.

 

Ora che le condizioni meteo sono migliorate l'acqua si sta ritirando lasciando dietro di sé  non solo alghe e pezzi di legno marcio ma anche veri e propri rifiuti che si possono ben vedere passeggiando lunga la spiaggia nella zona di Calceranica.

 

“Siamo pronti a verificare la situazione ora che le condizioni meteo sembrano migliorate” ha spiegato il sindaco di Calceranica, Cristian Uez che già nei giorni scorsi aveva monitorato la zona. “Lungo la spiaggia l'acqua – ha spiegato a ildolomiti.it – ha lasciato perlopiù pezzi di legno ma non mancano purtroppo i rifiuti. Per questo ora con il tempo ormai stabilizzato, ci muoveremo anche sentendo i bacini montani per avviare una pulizia”. 

 

A parlare della situazione è anche il consigliere comunale del Patt Alberto Pattini (autore delle foto), residente del posto che spiega “Dobbiamo essere molto attenti a tutelare il nostro ambiente, è la cosa più preziosa che abbiamo”.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 giugno 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 giugno - 19:32

Non sono stati trovati positivi a Covid-19 nelle ultime 24 ore, mentre ci sono 9 guariti. Dopo 5 cinque giorni senza vittime legate all'epidemia, purtroppo si torna a piangere un anziano della piana Rotaliana

02 giugno - 21:07
L'allerta è scattata intorno alle 19.15 a Avio, l'uomo era su una pianta nelle vicinanze della propria abitazione quando è avvenuto l'incidente. Immediato l'allarme e sul posto si sono subito portati i soccorsi, ambulanza e vigili del fuoco di Avio. Da Trento è decollato anche l'elicottero
02 giugno - 16:56

Fondo di solidarietà del Trentino: autorizzate 5.804 domande di assegno ordinario Covid-19 attese da oltre 35mila lavoratori, con l’ultimo passaggio l’effettiva l’erogazione delle somme è più vicina, ma serviranno almeno 15-20 giorni. Grosselli: “Stiamo spingendo affinché i tempi si accorcino ulteriormente”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato