Contenuto sponsorizzato

Doping, maxi operazione dei carabinieri: 9 arresti e un milione di euro di anabolizzanti sequestrati

Ordinanza di custodia cautelare della procura di Trento. Militari del comando per la tutela della salute al lavoro nel nord Italia, in regione e in provincia di Brescia, Bergamo, Cremona, Modena e Viterbo

Pubblicato il - 28 giugno 2019 - 09:34

TRENTO. Operazione antidoping dei carabinieri del comando per la tutela della saluteSequestrati farmaci anabolizzanti per un valore di un milione di euro circa.

 

Dalle prime ore di questa mattina i militari stanno eseguendo nelle province di Trento, Bolzano, Brescia, Bergamo, Cremona, Modena e Viterbo, un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di nove persone, integrata da numerosi decreti di perquisizione, disposta dalla procura distrettuale di Trento per colpire un presunto sodalizio criminoso che sarebbe dedito al commercio di farmaci dopanti e ad effetto stupefacente e all'impiego di procedure dopanti sul sangue anche mediante auto-emotrasfusione.

 

Tra i destinatari delle misure cautelari ci sarebbero "anche figure mediche e direttive di strutture sanitarie private". Nel corso dell'indagine sarebbero stati sequestrati farmaci anabolizzanti per un valore di un milione di euro circa, che sarebbero stati destinati ad atleti e frequentatori di palestre riconducibili all'area del nord Italia.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 settembre - 17:03

Inaugurata questo pomeriggio la quindicesima edizione del Festival dell'Economia. Fugatti: "Non era scontata e non è stato facile", Tito Boeri: ''Quest'anno sarà un festival con gli spettatori virtuali ma sarà garantita la possibilità di interazione con i relatori"

24 settembre - 15:44

Il piccolo era a casa da venerdì e nel frattempo è arrivato l'esito positivo del tampone, così l'istituto ha attivato scrupolosamente le procedure per fronteggiare questo caso. L'attenzione sul comparto della scuola resta alta, così come in altri settori quali la filiera dell'agroalimentare e della lavorazione di prodotti di consumo

24 settembre - 13:10

Dopo quanto accaduto a Ischgl tra febbraio e marzo il cancelliere austriaco ha annunciato una serie di misure che si applicheranno questa stagione sulle piste. Mascherine in funivia, distanza di un metro gruppi di massimo 10 persone per le scuole di sci

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato