Contenuto sponsorizzato

E' morto Francesco Volpi. Trento piange il suo comandante

Aveva 105 anni e da sempre la passione per il volo. Volpi ha ricevuto il brevetto di volo nel 1935, simbolo di tenacia e spirito di servizio

Foto tratta da Festivolare Fb
Pubblicato il - 20 novembre 2019 - 08:02

TRENTO. Pioniere del volo ed eroe di guerra. Il comandante Francesco Volpi, 105 anni appena compiuti, si è spento nella giornata di ieri.

 

Da diverso tempo aveva alcuni problemi di salute ma questi non gli avevano impedito di seguire la sua passione. Volpi ha ricevuto il brevetto di volo nel 1935 e non si è mai stancato totalizzando circa 10 mila ore di volo in una cinquantina di aerei diversi.

 

Colonnello durante la seconda guerra mondiale, impegnato sul fronte russo, fondatore dell'Aeroclub Trento, promotore della "Scuola Nazionale di volo in montagna" e padre dell'aeroporto G. Caproni di Trento, Volpi ha sempre rappresentato un simbolo di tenacia e spirito di servizio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 novembre - 17:53

Sono stati analizzati 3.403 tamponi, 179 i test risultati positivi. Il rapporto contagi/tamponi si attesta al 5,3%. Il bilancio è di 201 morti in questa seconda ondata

25 novembre - 17:28

Il Pibe de Oro si è spento mercoledì 25 novembre a 60 anni a causa di un arresto cardiorespiratorio

25 novembre - 16:22

Fugatti valuta se riaprire le scuole dopo il 3 dicembre, ma avverte: “Se il Governo nel suo Dpcm prevede che non si possano aprire noi dobbiamo adeguarci anche se siamo una Provincia autonoma”. Ruscitti assicura che anche i test antigenici vengono tenuti in considerazione per mettere le classi in quarantena e che le scuole sono tenute informate delle positività

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato