Contenuto sponsorizzato

Europee, a Trento il Pd rimane primo partito ma perde il 14% dei voti. Boom della Lega

La Lega alle elezioni europee del  2014 aveva il 7,08% . Ora è riuscita a quadruplicare i voti portandosi al secondo posto. Crescono le preferenze anche per Fratelli d'Italia mentre dimezzano le percentuali il M5S

Pubblicato il - 27 maggio 2019 - 07:10

TRENTO. E' terminato lo scrutinio delle schede a Trento per le elezioni europee . Il Partito Democratico rimane il primo partito in città ma, rispetto alla tornata del 2014, perde più del 14% dei voti.

 

La Lega, invece, che nel 2014 aveva il 7.08% ora è riuscita a quadruplicare i voti portandosi al secondo posto.

 

Meno bene, invece, il Movimento 5 Stelle che perde circa il 6%. Nel campo della destra a veder crescere la propria percentuale in città è anche Fratelli d'Italia di Giorgia Meloni che supera il 5% mentre nel 2014 si era fermato a poco sopra il 2%. Aumentano i Verdi mentre dimezza i voti Forza Italia.

 

Questi i dati al termine dello scrutinio delle 98 sezioni di Trento

 

Il Partito Democratico ottiene 19.465 preferenze arrivando al 34,78%, al secondo posto troviamo la Lega Nord con 16.077 voti, il 28,72%.

A seguire troviamo poi il Movimento 5 Stelle con 4.912 voti, l'8,78%. Poi Fratelli d'Italia con 2.805 voti e il 5,01%, i Verdi con 2.713 voti e il 4,85%, Forza Italia con 2.680 voti e il 4,79% e +Europa con il 4,23%.

 

Per quanto riguarda sempre la città di Trento, al di sotto della soglia del 4% troviamo l'Svp con il 3,62%, La Sinistra con il 2,39%, il Partito Animalista con lo 0,82%, Popolari per l'Italia con lo 0,50%, per arrivare poi al Partito Comunista che si ferma al 0,44% e percentuali più ridotte per il Popolo della Famiglia, CasaPound, Partito Pirata, Ppa Movimento Politico Pensiero Azione e infine Forza Nuova.

 

 

Per il confronto ecco i risultati delle elezioni europee del 2014

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

27 gennaio - 05:28

In Calabria partita facile per Jole Santelli di Forza Italia che è stata eletta governatrice. Zingaretti: "Un immenso grazie al movimento delle Sardine che sono riuscite a dare una scossa democratica importante respingendo l'aggressività della destra estremista e la cultura dell'odio"

26 gennaio - 20:04

Mentre il Giorno della memoria s'avvicina, il Comune di Verona ha ben pensato di conferire la cittadinanza onoraria a Liliana Segre e di dedicare contemporaneamente una via a Giorgio Almirante, storico leader dell'Msi e capo redazione de "La difesa della razza". Antisemita, razzista e collaborazionista, fu figura di raccordo tra l'estrema destra eversiva e le istituzioni deviate durante lo stragismo. Impedirne l'ingresso nell'odonomastica è un dovere civico

26 gennaio - 20:14

La "forza gentile" degli ambientalisti, in Lessinia sfilano oltre 10mila persone, ma il firmatario del ddl Valdegamberi accusa: “Atto di arroganza pubblica del peggiore ambientalismo da salotto”. La consigliera regionale Guarda: “Abbiamo mandato un messaggio forte, ora le istituzioni dovranno tenerne conto, da parte nostra chiediamo il ritiro di questa proposta di legge”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato