Contenuto sponsorizzato

Frana sulla ferrovia, enormi massi cadono sulle rotaie. Resta chiusa la linea della val Pusteria

La linea ferroviaria è stata chiusa completamente e non si sa al momento quando potrà riaprire. Al lavoro i tecnici e i vigili del fuoco 

Pubblicato il - 19 November 2019 - 17:07

BOLZANO. Sono davvero enormi i sassi finiti sui binari della linea ferroviaria della val Pusteria. Una frana che si aggiunge a tanti altri smottamenti che nelle ultime hanno messo in ginocchio i trasporti nella zona.

 

La frana si è staccata all'altezza dell'abitato di Vandoies. I lavori di ripristino si prospettano molto impegnativi e la ferrovia rimarrà chiusa  almeno fino a domani.

Ieri mattina il treno Brunico – Fortezza era rimasto bloccato a causa di una frana tra Vandoies e Rio Pusteria.

"Siamo stati fortunati - commenta Martin Ausserdorfer, sindaco di San Lorenzo di Sebato - che non abbiamo dovuto rivivere un Latschander II. Immagini spaventose". Il riferimento va alla tragedia del 12 aprile 2010 tra le stazioni di Laces e Castelbello, una frana di fango e sassi travolse uno dei convogli in viaggio lungo la linea ferroviaria della Val Venosta provocando un bilancio drammatico: 9 morti e 28 feriti.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
26 ottobre - 16:49
Sono stati analizzati 12.671  tamponi tra molecolari e antigenici. Registrati 56 positivi e 0 decessi. Ci sono 13 persone ricoverate [...]
Cronaca
26 ottobre - 17:38
Nei giorni di isolamento domiciliare dopo la positività, il medico no vax Domenico Giannoli avrebbe provato a curarsi utilizzando farmaci [...]
Cronaca
26 ottobre - 17:41
Sono tre i veicoli coinvolti in un tamponamento a catena avvenuto lungo la strada statale 12. Sul posto stanno intervenendo i vigili del fuoco e la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato