Contenuto sponsorizzato

Frana sui binari, dissequestrato il treno ma la linea ferroviaria Brunico-San Candido rimane bloccata

Il treno regionale 1822 tra Rio Pusteria e Vandoies è stato investito da uno smottamento. Rimane sotto sequestro il versante sopra la linea da dove è partita la frana

Pubblicato il - 18 novembre 2019 - 19:12

BOLZANO. Sarà interrotta fino a domani mattina la tratta ferroviaria Brunico – San Candido dove questa mattina una frana ha investito il treno regionale 1822 tra Rio Pusteria e Vandoies. (Qui l'articolo)

 

Lo smottamento è avvenuto proprio al passaggio del treno e un passeggero è stato portato in salvo dai vigili del fuoco volontari senza riportare ferite di alcun tipo.

A seguito dell'incidente il mezzo è stato sequestrato e sono state avviate le indagini. Alle 13.45 di questo pomeriggio l' Autorità Giudiziaria ha dissequestrato il mezzo ed il tratto di linea ad eccezione del versante sulla linea ferroviaria da dove è partito lo smottamento.

 

Il carro soccorso che avrà il compito di rimettere il treno sulle rotaie interverrà da Fortezza domani a partire dalle 6. Non si conosce al momento l'orario nel quale la ferrovia sarà completamente aperta. Intanto, è stato attivato un servizio sostitutivo con bus.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 07 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

09 dicembre - 12:52

L'usanza di rincorrersi tra "demoni" e "provocatori" è radicata nella tradizione. I Krampus accompagnano San Nicolò, lo scortano mentre dona dolci ai bambini buoni e si scatenano quando il santo se ne va, venendo poi "inghiottiti dalle tenebre". La violenza è parte dunque del rituale, e al di là di come la si consideri, il segreto per non rimanerne vittima è solo uno: tenersene lontani 

09 dicembre - 13:08

L'Ente Nazionale Protezione Animali chiede ai primi cittadini delle ordinanze. Già il Consiglio comunale di Rovereto ha scelto di mettere dine ai fuochi d'artificio

09 dicembre - 05:01

C'è anche nel masterplan di sviluppo del Bondone ''Necessario tenere in considerazione gli importanti cambiamenti climatici in atto e valutare quindi con attenzione la necessità di anticipare un cambio di prospettiva dell’offerta turistica", ma la discussione politica non sembra ancora cominciata

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato